BMW instaura una partnership con Jaguar e Land Rover

BMW, la nota casa produttrice di auto di lusso, ha instaurato una partnership con Jaguar Land Rover con un obiettivo ben preciso: progettare e realizzare dei prodotti sempre più competitivi per quel che riguarda il mondo della mobilità elettrica.

La crescente importanza della mobilità elettrica

È cosa nota il fatto che la mobilità elettrica rappresenti il futuro: essa è in grado di garantire enormi benefici di natura ambientale, azzerando le emissioni inquinanti, allo stesso tempo un’auto elettrica è in grado di assicurare un notevole risparmio in un’ottica di lungo periodo.

Corrisponde a realtà il fatto che i prezzi delle auto elettriche tendano ad essere superiori rispetto a quelli dei modelli alimentati con carburanti classici, ma possedere un veicolo di questo tipo significa dire definitivamente addio ai costi per l’acquisto di benzina e diesel, e qualsiasi automobilista è consapevole del fatto che essi implichino delle spese mensili tutt’altro che trascurabili.

Le odierne proposte ibride ed elettriche di BMW

BMW non si sta affacciando soltanto adesso al mondo della mobilità elettrica: sono molto note ed apprezzate, infatti, le sue auto ibride, cui sono riservati ampi spazi anche da parte delle aziende che offrono servizi di noleggio a lungo termine come https://www.trevirent.it/.

Tra le odierne proposte di BMW non mancano neppure i modelli totalmente elettrici, si pensi all’utilitaria BMW i3, ma è evidente che questo produttore non vuole accontentarsi e pretende di sviluppare auto di questo tipo che sappiano rispondere in modo sempre più efficiente alle esigenze di mercato.

Gli obiettivi della collaborazione

Proprio sulla base di tale obiettivo è stata instaurata questa partnership con Jaguar Land Rover: le due aziende intendono condividere le loro competenze e sviluppare così delle auto elettriche che sappiano rivelarsi altamente competitive.

Queste due realtà andranno a realizzare un vero e proprio team tecnico nel quale figureranno professionisti dell’una e dell’altra società: questa squadra opererà in un nuovo quartier generale situato a Monaco di Baviera e il suo obiettivo principale sarà quello di sviluppare eDrive, sistema composto da batterie e motori che dovrebbe esordire nell’anno 2020, quando BMW lancerà il modello iX3.

Sempre più frequenti le partnership tra produttori

Non c’è davvero alcun dubbio sul fatto che entrambi i produttori potranno trarre un grande beneficio da questa collaborazione, ed è interessante sottolineare che la strategia di instaurare partnership tra produttori di automobili sembra stia diventando piuttosto consolidata per quel che riguarda lo sviluppo di veicoli elettrici.

Proprio negli scorsi giorni, infatti, Toyota ha posto in essere un accordo analogo con Subaru, ma si potrebbero fare anche molti altri esempi analoghi.

La stessa BMW, d’altronde, non è affatto nuova ad accordi con altre realtà: per quel che riguarda questa casa produttrice si ricordano infatti delle partnership con Toyota, Wolkswagen, Daimer, senza ovviamente trascurare le collaborazioni di imprese operanti in ambiti differenti ma comunque affini al mondo automobilistico, come Intel.

Non resta che attendere, dunque, per scoprire a quali risultati porterà questa nuova partnership tra BMW e Jaguar Land Rover: il lancio del modello BMW iX3 è assai atteso, come detto, ma sicuramente questa nuova collaborazione tra le due società porterà anche allo sviluppo di ulteriori auto elettriche.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: