Auto elettriche: nel 2030 saranno 40 milioni le stazioni di ricarica nel mondo

 

Fino a qualche decennio fa era difficile immaginare che le auto elettriche sarebbero riusciti a rappresentare il futuro della mobilità, e in effetti ancora oggi pur avendo conquistato quote di mercato crescenti, il settore delle auto a zero emissioni è ancora piuttosto esiguo se messo a confronto con quello delle vetture diesel e benzina.

Nonostante questo la crescita c’è e non è un caso se negli ultimi anni si stia registrando una vera e propria corsa all’elettrico, con i principali produttori di auto che hanno annunciato investimenti miliardari per spingere sulla produzione di auto elettriche per offrire ai consumatori sistemi di trasporto non inquinanti. Considerati gli sforzi crescenti in tal senso, si rivela credibile quanto anticipato dagli analisti di Gmt Research, che prevedono entro il 2030 almeno 40 milioni di colonnine di ricarica installate nel mondo.

A guardare il mercato, in effetti, appare chiaro come il trend in crescita nella diffusione delle automobili elettriche rappresenti un’opportunità per il futuro, a favore della mobilità sostenibile, ma è innegabile il fatto che esistono ancora dei fattori che ne limitano in maniera forte la diffusione.

Il primo riguarda l’autonomia. Nonostante i progressi degli ultimi anni, sono ancora tanti i consumatori frenati dalla limitata autonomia delle batterie al litio nelle auto elettriche. A ciò si aggiunge la diffusione limitata e poco capillare delle stazioni di ricarica che rendono difficile avere accesso dovunque a colonnine per la ricarica delle auto. In alcuni paesi (Italia compresa), giocano un ruolo importante la quasi totale assenza di incentivi destinati a chi sceglie l’elettrico.

A tal proposito, sono molte le aziende che hanno scelto di investire nella produzione di batterie più durature in grado di ampliare l’autonomia, e al tempo stesso cresce costantemente il numero di colonnine di ricarica installate a livello globale.

Al riguardo, gli analisti di Gmt Research, prevedono che entro il 2030 saranno 40 milioni le stazioni di ricarica e le vendite di auto elettriche nel mondo rappresenteranno l’11% delle vendite complessive di vetture. Negli USA saranno 1.6 milioni le stazioni pubbliche e 12 milioni quelle domestiche per la ricarica delle auto elettriche. In Europa, invece, saranno 1.2 milioni i punti di ricarica pubblici e 9 milioni quelli domestici. In ogni caso, secondo gli analisti, sarà l’Asia a dominare il mercato grazie ai crescenti investimenti di paesi come Cina e Giappone, ma anche l’India.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: