Audi RS5 Coupé ultima nata delle Audi Sport

La storia del Campionato Mondiale Rally è costellato di successi di un Marchio, l’Audi e della trazione che proprio la Casa di Ingolstadt ha introdotto in queste competizioni “Quattro” (1982-1984) ad identificare la trazione integrale che l’ha vista, nei vari modelli susseguitesi negli anni, trionfare ovunque. La trazione integrale consente una migliore aderenza e una percorrenza più veloce di rettilinei curve, così in salita, come nelle discese.  Tutte le altre auto diventarono vecchie e ci fu una rincorsa a coprire quel distacco tecnico dovuto alla  trazione su un solo assale.

Per Audi, essere all’avanguardia è una consolidata tradizione. Sportività, performance e piacere di guida sono infatti elementi che uniscono passato, presente e futuro del Marchio dei quattro anelli, tanto su strada quanto nelle competizioni in pista.

Nel recente passato, Audi offriva il modello  RS nei propri listini, quasi alla fine della vita di un modello, ma il marchio ha cambiato la sua politica. Oggi, il modello RS entra in listino quasi simultaneamente con modelli più convenzionali, per allargare ancor più l’offerta nelle sue diverse varianti. Oggi ci occupiamo della nuova RS5 Coupé:

La “Divisione sportiva” produce attualmente 11 modelli, tra cui l’ R8,  RS3 ,RS4 Sportback, RS Q3 e TT RS  – coupé e cabriolet, RS3 (berlina e compatta), RS4 Avant, RS5 Coupé.

Audi Sport è anche responsabile della S8 Plus che al momento  esclusa dal conto.

A breve verrà aggiunta a queste vetture anche la  RS5 convertibile, poi le versioni berlina RS4 e RS6  porteranno il conto a ben 14 modelli della sezione sport. Ci sono anche un paio di SUV RS (basato su Q2, Q5, Q7 o Q8) e i numeri aumenteranno ancora.

La nuova Audi RS 5 coupé, la Gran Turismo della gamma Audi Sport, coniuga raffinato design ed elevata adattabilità all’uso quotidiano. L’inedito motore 2.9 V6 TFSI biturbo da 450 CV e 600 Nm di coppia è frutto di un lavoro di sviluppo completamente nuovo e garantisce straordinaria potenza a fronte di un’eccellente efficienza.  La RS 5 entra in diretta concorrenza con le  coupé: BMW M4, la Mercedes-AMG 63. Nello specifico, la nuova versione perde due cilindri, ma acquisisce due turbo. La nuova tendenza trova applicazione in un prodotto che introduce le ultime tendenze fatte di moderne tecnologie. A terra la potenza è scaricata su tutte e quattro le ruote  grazie ad un cambio tiptronic a 8 rapporti: quattro,  nomenclatura rievocativa per garantire stabilità e piacere di guida, distribuisce la coppia asimmetrica tra gli assi. Il 40% sul davanti e il 60% sul retro, differenziale centrale autobloccante. Il sistema prevede la gestione attiva della coppia trasmessa a ciascuna ruota, e interagisce con i controlli di trazione e di stabilità: passando dalla modalità di guida Comfort (o Auto) a quella sportiva (Dynamic).La Casa di Ingolstadt ha introdotto un sistema di sospensione sportiva RS con Dynamic Ride Control (DRC), freni carbon-ceramica e uno sterzo dinamico con regolazione specifica RS . Il pilota può personalizzare la propria esperienza di guida regolando le impostazioni della selezione “Audi drive”.

Nella guida ordinaria, questo nuovo propulsore permette consumi davvero interessanti. Nel ciclo standard, il biturbo V6 consuma  solo 8,6 litri di carburante / 100 km, o 197 g di CO2 per km. Questo è quasi il 17% in meno rispetto alla vecchia generazione. Anche il cambio di cilindrata ha influito nel determinare una forte riduzione. Il nuovo  il V6 di 2.9 litri  pur garantendo un potenza eccezionale ha il vantaggio del minor peso (- 60 kg ). Le prestazioni garantiscono uno spunto di tutto rispetto:  0 a 100 km / h in meno di 4 secondi (3,9 per la precisione) con velocità autolimitata a 250 km/h (e anche 280 km / h con lo sblocco dello Sport Pack).

DESIGN:

Lo stile di questo coupé si ispira direttamente alle Audi 90 Quattro IMSA GTO . Le sue caratterizzazioni estetiche sono riconducibili e riconoscibili dalle sue grandi aperture d’aria a nido d’ape, tipiche dei modelli RS . Accanto ai fari a LED Audi Matrix. La griglia anteriore piatta e larga mette in risalto i quattro cerchi  distintivi del marchio. Le fiancate mostrano i passaruota ancora più larghi  che accolgono ruote con i cerchi da 19 pollici,  (20 – opz.).

MISURE:

472 x 186  passo 277 peso  kg 1655

INTERNI:

Con la classica rifinitura impeccabile Audi, quattro sedili singoli rifinitissimi, anche in pelle, ritroviamo il design Audi degli ultimi modelli: Il cruscotto digitale Audi prevede per questa declinazione  il virtual cockpit, con lo specifico RS screen. E’ presente l’indicatore della marcia inserita e tante specifiche informazioni dal carattere meramente sportivo.  Nella plancia è presente il nuovo sistema Infotainment da 7” oppure da 8.3” (in quest’ultimo è previsto il sistema di connessione con gli smartphone ed è incluso l’HiFi Bang&Olufsen con ben 19 altoparlanti.  Ovviamente c’è la connessione internet con wifi per gli occupanti.

L’abitacolo dell’Audi RS5 Coupé (quattro posti “veri” ed eccellenti finiture) è personalizzato con corsaiole poltrone rivestite in pelle Nappa (di serie), sagomate e contenitive ma anche accoglienti, e con gli immancabili loghi RS che ricorrono un po’ ovunque.

SICUREZZA:

Novità, ma ormai diffusissima su tutti i nuovi modelli , anche di media gamma, la frenata automatica di emergenza, Cruise control con funzione Stop&Go,  Lane Keeping Assist per il mantenimento di corsia, ma anche (opzionale) il  sistema di parcheggio semiautomatico.

GALLERIA:

Commenti

commenti