Audi A3 Sportback e-tron, il futuro su strada del gruppo VW

Il voto degli utenti
[Totale: 0 Media: 0]

media-AP7J8100

La Audi A3 Sportback e-tron: verso la mobilità del futuro.

Con la A3 Sportback e-tron, il primo modello ibrido plug-in del Marchio, Audi fa il suo ingresso nella mobilità del futuro. A trazione puramente elettrica è in grado di percorrere fino a 50 chilometri.

Questa compatta a cinque porte, che nella combinazione tra il motore 1.4 TFSI e il motore elettrico sviluppa una potenza di 204 CV (150 kW), è un’auto sportiva estremamente versatile, perfetta per l’uso di tutti i giorni. Potenza sportiva e un livello di efficienza all’avanguardia, uniti al massimo piacere di guida e alla totale praticità: la A3 Sportback e-tron ha tutti i punti di forza tipici di una Audi. La trazione sfrutta la sinergia tra un motore 1.4 TFSI da 150 CV (110 kW) e un motore elettrico da 75 kW con un nuovo cambio S tronic a sei rapporti.

La potenza del sistema è pari a 204 CV (150 kW), con una coppia massima di 350 Nm. La batteria ha una capacità di 8,8 kWh e si ricarica in poco più di due ore se collegata a una presa di corrente industriale. L’equipaggiamento di serie comprende un pratico sistema di ricarica. Una specifica app per smartphone consente di gestire comodamente la ricarica e la climatizzazione, permettendo di impartire i comandi dall’esterno. La Audi A3 Sportback e-tron è in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in 7,6 secondi, la velocità massima è di 222 km/h. Con la trazione puramente elettrica la velocità massima è limitata a 130 km/h. In base alla norma ECE per i veicoli ibridi plug-in, il consumo non supera gli 1,5 litri di carburante ogni 100 chilometri e le emissioni si attestano a 35 grammi di CO2 al chilometro. Con la sola trazione elettrica questa compatta a cinque porte ha un’autonomia di 50 chilometri.

media-AP7J7739

La gestione del sistema ibrido regola in modo intelligente l’interazione tra i due motori. Il conducente ha infatti a disposizione varie funzioni, come il boost, nel quale i due motori collaborano attivamente, e il recupero di energia, che consente di far confluire nella batteria l’energia cinetica della vettura. Contrariamente ad altri modelli ibridi, la Audi A3 Sportback e-tron non impone di scegliere tra i due sistemi. Grazie all’applicazione coerente della filosofia della struttura leggera, questa cinque porte ha una massa a vuoto (senza conducente) di appena  1.540 chilogrammi, a fronte dei cinque posti disponibili e della grande capacità del bagagliaio. L’equipaggiamento di serie è ricco e su richiesta sono disponibili molte soluzioni high-end sia nel campo dell’assistenza alla guida sia nell’infotainment. La Audi A3 Sportback e-tron si pone fin da subito al vertice della sua classe. Audi crede fermamente che a medio termine i veicoli ibridi plug-in costituiranno la soluzione migliore per il processo che va verso la mobilità elettrica.

Il motore 1.4 TFSI eroga, come detto,  una potenza di 150 CV (110 kW) e 250 Nm di coppia massima costantemente tra 1.600 e 3.500 giri, in modo da sincronizzarsi perfettamente con il motore elettrico, che sviluppa 330 Nm praticamente da subito, mantenendoli costanti fino a circa 2.200 giri e ha una potenza massima di 75 kW. Il motore elettrico sincrono a eccitazione permanente pesa 34 chilogrammi ed è raffreddato dal liquido mediante una camicia di raffreddamento nello statore. Il motore elettrico, munito di frizione, è posizionato dietro il volano a doppia massa del motore termico. Quando si avvia, il motore termico viene azionato dal motore elettrico attraverso la frizione. Non appena raggiunge lo stesso numero di giri del motore elettrico, la frizione chiude. Questo processo dura solo pochi decimi di secondo e si svolge con la massima fluidità. Il gruppo costituito da motore elettrico e frizione è integrato nel nuovo cambio S tronic a sei rapporti, il quale trasmette la forza alle ruote anteriori della Audi A3 Sportback e-tron. Il cambio a doppia frizione è a tre alberi. I due blocchi sono comandati dalle frizioni a lamelle K1 e K2, che si trovano immediatamente dietro la frizione K0. Le cambiate avvengono con alternanza delle frizioni e durano solo pochi centesimi di secondo, con un’interruzione quindi impercettibile della trazione.

Ben presto faranno infatti seguito altri modelli nei segmenti superiori.

Il Cambio è un S tronic a sei rapporti con frizione integrata, trazione anteriore – Consumi a norma ECE pari a 1,5 litri ogni 100 km,

velocità massima di 222 km/h

  • – Gestione intelligente del sistema ibrido con varie modalità di guida Sistema elettrico
  • – Batteria a ioni di litio raffreddata a liquido con 8,8 kWh di capacità
  • – Elettronica di potenza leggera e compatta
  • – Sistema di ricarica versatile con dock di ricarica
  • – Servizi e-tron Audi connect per impartire comandi a distanza, usando uno smartphone Telaio
  • – Cerchi in lega da 16 a 18 pollici, freni dotati di servofreno elettrico
  • – Controllo elettronico della stabilità ESC a due livelli disattivabile con “torque vectoring”
  • – Asse anteriore con componenti in alluminio, servosterzo elettromeccanico Carrozzeria e design
  • – Cellula dell’abitacolo realizzata con l’utilizzo di un’elevata percentuale di acciai high-end; cofano     del motore e parafanghi in alluminio
  • – Massa a vuoto di 1.540 chilogrammi (senza conducente)
  • – Elementi di design specifici e-tron su griglia single-frame, paraurti e ruote 5 Abitacolo e comandi
  • – Abitacolo spazioso, bagagliaio da 280 a 1.120 litri di volume
  • – Eleganza nel design e grande ergonomia
  • – Ricca dotazione di serie
  • – Su richiesta sono disponibili efficienti sistemi di assistenza alla guida e componenti di    infotainment, tra cui il sistema di navigazione MMI plus e Audi connect 6.
Fonte: Ufficio Stampa Volkswagen Group.

 

FacebookTwitterGoogle+WhatsAppOknotizieCondividi

Commenti

commenti