#Spelacchio, l’abete più sfigato di Roma… diventa un libro

Paragonato alla statua di Pasquino dei tempi moderni, Spelacchio è considerato come l’abete più sfigato di Roma. Eppure eccolo che diventa anche il protagonista di un nuovo libro dopo aver avuto anche un vero e proprio nome… o nomignolo, se preferite. Ed eccolo che dopo essere stato ammirato, criticato e reso parte centrale dell’ironia natalizia, si trasforma nella scusa per raccontare storia, fenomeni culturale e social con tutti gli onori e i disonori del caso.
“Pare che dorme… L’Iperbolica parabola di Spelacchio, l’abete più sfigato di Roma” dei Merangoni Editrice è tutto questo.
E come dicevamo all’inizio di questo articolo, Spelacchio come Pasquino, parla in prima persona, ma più spesso a lui sono stati regalati disegni e affidati pensieri in rima o in prosa, in italiano, in romanesco e nelle più svariate lingue del mondo. E come per la Statua parlante, così per Spelacchio nottetempo la siepe ai suoi piedi viene ricoperta di ogni tipo di messaggi e oggetti, ma guarda caso la mattina successiva, come allora, vengono eliminati “per far pulizia”.
Come un Pasquino moderno, così Spelacchio risveglia l’ironia surreale, affettuosa ma pur sempre irriverente del pubblico romano che gli rende omaggio come fosse l’ottavo re di Roma che cinto d’alloro – non sulla sommità, ma ai piedi – languido e mesto “Pare che dorme…”.
Il tutto affidato alla cura di Easterino Alive, un nickname di un autore che ha raccolto parole, post, fotografie su #Spelacchio e sul suo attuale modo di essere comunicazione.
Tre i capitoli: “Sympathy for Spelacchio” che raccoglie foto dei biglietti e dei messaggi lasciati a Spelacchio in queste settimane; “Spelacchio’s Social”, con le istantanee dei posto social su Spelacchio e “My Spelacchio”, con le foto di altri Spelacchi in giro per il mondo, per non farlo sentire troppo solo…
PARE CHE DORME…
L’IPERBOLICA PARABOLA DI SPELACCHIO, L’ABETE Più SFIGATO DI ROMA
dei Merangoli Editrice – A CURA DI EASTERINO ALIVE
160 pagine, formato 13×19, ISBN 978-88-98981-31-1, costo 12 €
Disponibile in libreria e in e-commerce
Share

Commenti

commenti