Aladdin: grande successo per il nuovo live-action firmato Disney

Dopo essersi impossessati con successo il mondo dell’animazione, la Disney ha trovato un modo eccezionale per prendere un secondo morso alla mela, transformando tutti i loro film d’animazione più popolari in live-action. In seguito al successo de Il Libri Della Giungla e La Bella e La Bestia, la Disney ha deciso di riprovarci con un successo degli anni ’90: Aladdin.

Come il suo predecessore animato, questo “Aladdin”, diretto da Guy Ritchie, racconta la storia di un giovane ladro di strada che trova la sua felicità con una principessa, grazie soprattutto a un genio che può concedergli tre desideri.

Ed è proprio il Genio a rappresentare una delle novità più entusiasmanti del film.

Will Smith nei panni del Genio

Will Smith è riuscito a tenere testa ad uno dei personaggi Disney più complessi di sempre: il Genio della lampada, personaggio che nel cartone ha preso vita grazie allo splendido doppiaggio di Robin Williams. Molte delle iconiche battute presenti nel cartone erano state improvvisate da Williams, tanto che gli animatori dovettero aggiungere scene che non erano state preventivamente programmate.

Will Smith ha reso, invece, il Genio un personaggio molto spontaneo e dalla comicità travolgente. Il Genio, la creatura più potente dell’universo, si rivela impacciato ed imbranato quando deve provare a conquistare la donna che gli ruberà il cuore.

Da chi sono interpretati gli  altri personaggi principali?

Mena Massoud nel ruolo di Aladdin

Mena è un attore canadese.  Interpretato Aladdin nel remake di Aladdin della Disney. Ha anche lavorato in televisione. I suoi ruoli comprendono Jared Malik nella serie canadese Open Heart del 2015 e Tarek Kassar nella serie Amazon Prime Jack Ryan. Massoud è nato al Cairo, in Egitto, da genitori cristiani copti ortodossi egiziani. Quando era giovane emigrò in Canada. È cresciuto a Markham, in Ontario, dove ha frequentato la scuola superiore cattolica di St. Brother André.  È vegano ed è il fondatore del programma di viaggi alimentari Evolving Vegan.

Naomi Scott nel ruolo della Principessa Jasmine

Naomi Grace Scott è nata il 6 maggio 1993 a Londra, in Inghilterra. Sua madre è originaria dell’Uganda ed è di origine indiana Gujarati mentre suo padre è britannico. Entrambi i genitori di Scott sono pastori presso la Bridge Church, a Woodford, a Redbridge, nel Regno Unito, e Naomi ha passato la maggior parte del suo tempo da bambina in chiesa. Essere un ragazzo di chiesa ha aiutato Naomi a scoprire il suo amore per la musica in giovane età. Fu solo quando Naomi Scott fu scoperta dalla cantante pop britannica Kelle Bryan che la sua carriera di musicista iniziò a decollare.

Marwan Kenzari nel ruolo di Jafar

Marwan Kenzari è un attore olandese pluripremiato. Ha ricevuto il plauso della critica per la sua potente e meditabonda interpretazione nel film drammatico olandese Wolf, in cui interpreta un immigrato marocchino recentemente rilasciato, lottando per raggiungere la linea tra il pugile promettente e l’emergente criminale.

Navid Negabhan nel ruolo del Sultano

Navid, anche se a volte chiamato “l’uomo dai mille volti”, è ancora più ampiamente considerato come Abu Nazir, l’enigmatico leader di al-Qaeda che ha interpretato per due stagioni nella serie originale vincitrice di Emmy “Homeland”. Nato a Mashhad, in Iran, Navid ha capito di amare la recitazione all’età di 8 anni, durante una recita scolastica. La sua passione per la recitazione lo ha portato in Germania dove ha trascorso otto anni affinando le sue capacità teatrali prima di arrivare negli Stati Uniti. Parla correntemente inglese, farsi e tedesco e nel tempo libero ama viaggiare, studiare antropologia, giocare a biliardo, guidare e giocare a poker.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: