L’estate tarda ad arrivare… ma possiamo sempre iniziare a preparare un cocktail!

Alcuni si lasciano ispirare da scrittori famosi per le loro foto sui social ed altri (per fortuna!) utilizzano l’ispirazione per preparare ottimi cocktail. L’ispirazione è arrivata a Gianluca Amato, barman del Jacky Bar del Tiberio Palace Hotel di Capri, che proprio passeggiando sull’ isola si è trovato spettatore, come Neruda, del tempo che passa lentamente tra rocce e mare limpido. Il poeta scrisse le sue parole indimenticabili e Gianluca ha creato un twist sul Negroni, nell’anno del suo centenario,uno dei cocktail più richiesti e “prova del nove” anche per la bravura del barman.
Non il solito Negroni, ma una base di Pisco cileno (omaggio a Neruda) infuso con Tè Lapsang souchong, Vermouth dolce Oscar 697 e bitter Campari con gocce di Chunco bitter.

INGREDIENTI:
30 ml Vermouth dolce Oscar 697
30 ml Pisco infuso con Tè Lapsang souchong
30 ml bitter Campari
2 dash bitter Chunco
Bicchiere: Old Fashioned
Garnish: twist di arancia
PREPARAZIONE:
Per questo twist sul Negroni, si versano gli ingredienti in un mixing glass raffreddato con i tre ingredienti in eguali quantità, dal Pisco al Vermouth Oscar 697 al bitter Campari.
Agitare e versare in bicchiere Old Fashioned precedentemente raffreddato, per poi decorare con un twist di arancia.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: