Speciale Natale: Lasagnetta di Pasta fresca, salsiccia, #birra e cime di rapa #xmas

Dopo l’Antipasto natalizio ecco a voi il primo da portare a tavola nella Vigilia di Natale. Immancabile la birra sia come abbinamento che come ingrediente vero e proprio. Vediamo insieme di preparare un piatto invernale adatto anche a tante altre occasioni… sempre a cura dello Chef Salvatore Garofalo.

INGREDIENTI per 4 persone:

Per la pasta: 200 g di farina 00, 1 cucchiaino di olio evo, una presa di sale, 2 uova

250 g circa di salsiccia

300 g di besciamella

1 hg di Parmigiano

1 kg di cime di rapa

2 dl di panna fresca

1 dl di birra ale

4,5 pomodori secchi ammorbiditi o conservati in olio

2 spicchi d’aglio

un pizzico di peperoncino in polvere (facoltativo)

un cucchiaio di olio

sale e pepe q.b.

 

PROCEDIMENTO

Preparare la pasta fresca unendo alla farina disposta a fontana le uova, l’olio e la presa di sale. Lavorare fino ad ottenere un impasto omogeneo e liscio, avvolgere nella pellicola e riporre in frigorifero a riposare per mezz’ora prima di utilizzarla.

Mondare le cime di rapa e trattenere per la nostra preparazione solo le cimette.

Mettere a bollire dell’abbondante acqua salata e, quando avrà raggiunto l’ebollizione, immergervi le cime di rapa. Farle lessare un paio di minuti, scolarle e raffreddarle in acqua e ghiaccio. Una volta fredde, scolarle e tamponarle con della carta da cucina per asciugarle. Tenetele da parte.

Preparare la besciamella e tenerla da parte coperta con la pellicola a contatto diretto con la superficie per evitare ossidazioni.

Privare la salsiccia della pelle e sgranarla. Porre una casseruola sul fuoco, farvi scaldare un cucchiaio di olio e mettervi a cuocere la salsiccia. Mescolare e fare in modo che cuocendo la salsiccia rimanga sgranata. Quando la salsiccia comincerà a esser cotta, versarvi sopra la birra, lasciar asciugare un po’ la salsiccia e toglierla dal fuoco.

Unire la salsiccia così cotta alla besciamella.

Riprendere la pasta e con la macchina della pasta tirare delle sfoglie da lasagne (in mancanza di una macchina per pasta utilizzare un mattarello).

Mettere a bollire dell’acqua e salare. Quando bolle immergervi le sfoglie delle lasagne (non più di due o tre alla volta), lasciarle cuocere massimo un minuto, tirarle su con una schiumarola e raffreddarle in acqua e ghiaccio. Una volta fredde, scolate e ben sgocciolate, metterle su un piatto, intervallando i fogli di pasta con della pellicola per evitare che si attacchino.

Imburrare lo stampo per lasagne, versarvi un primo cucchiaio generoso di salsiccia e besciamella, sistemare il primo foglio di pasta cotto, ricoprire con la salsiccia unita alla besciamella, cospargere di Parmigiano e ricoprire con un altro strato di pasta. Ripetere ancora una volta o due l’operazione avendo cura di terminare con un foglio di pasta l’ultimo strato. Coprire con pellicola.

Cuocere la lasagna dieci minuti nel forno a vapore o in una vaporiera.

Nel frattempo, scaldare in una casseruola un cucchiaio di olio e far rosolare gli spicchi d’aglio. Unirvi le cime di rapa, il peperoncino se desiderato e, in ultimo, i pomodori secchi tagliati a losanghe.

In una padella di acciaio, portare a ebollizione la panna, sistemare di sale e unirvi la birra; far ridurre della metà per ottenere la consistenza di una salsa.

Estrarre dal forno o dalla vaporiera la lasagna.

PRESENTAZIONE

Sistemare la lasagna al centro del piatto, mettere la salsa attorno con la panna alla birra ridotta e contornare con le verdure. Completare con una spolverata di pepe, se gradito e del parmigiano.

Qui l’intero menù natalizio

 

 

 

Share

Commenti

commenti