Speciale Natale: Trancio di salmone alla Birra Ale, riso e mandorle #birra #xmas

Continuiamo il viaggio nel menù natalizio ideato dallo Chef Salvatore Garofalo. Dopo l’antipasto e il primo, lasciamo spazio alla seconda portata sempre a base di birra. Una novità? Probabile, ma sarà sicuramente un successo.

INGREDIENTI per 4 persone:

4 tranci di salmone sfilettato

un mazzettino di finocchietto selvatico

3 dl di “latte” di riso

4 cucchiaini di olio

3 hg di portulaca o di spinacini novelli

Germogli di alfa alfa per la guarnizione

Una melagrana sgranata

Una manciata di mandorle a filetti

 

PROCEDIMENTO

Salare e pepare il salmone, volendo lo si può anche speziare se gradito.

Imbustare i tranci di salmone singolarmente nei sacchetti da sottovuoto per cottura e unirvi il latte di riso e l’olio.

Preparare il forno a vapore a 80 gradi se lo si possiede o rimediare con una pentola e dell’acqua tenuta a 80 gradi costanti. Immergere i sacchetti sigillati col salmone nella pentola d’acqua o infornare nel forno a vapore per 4 minuti.

Nel frattempo condire la portulaca o gli spinacini novelli con un filo d’olio e un pizzico di sale.

Aprire i sacchetti col pesce che andremo a tenere in caldo, mentre il fondo di cottura lo verseremo in una padella d’acciaio per farlo ridurre leggermente.

Contemporaneamente in un altro padellino far tostare velocemente i filetti di mandorle evitano di farli scurire troppo.

 

PRESENTAZIONE

Disporre al centro del piatto piano gli spinacini o la portulaca. Poggiarvi sopra il trancio di salmone, versare del fondo di cottura ridotto e guarnire con i filetti di mandorle tostati, la melagrana sgranata, i germogli di alfa alfa e il finocchietto selvatico.

Qui l’intero menù natalizio

 

 

 

 

 

 

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: