Lo chef Paolo Trippini e il suo “Bosco Umbro”

Lo chef Paolo Trippini ti accoglie con il suo placido e rassicurante sorriso al terzo piano di Eataly Ostiense dove sarà fino al 30 aprile per portare un po’ della sua Umbria anche a Roma.

In una sala a vetri, accogliente , elegante nella sua semplicità di tavoli in legno tutti diversi , imbanditi con fiori freschi, runner bianchi, pronti ad accogliere i suoi piatti del Bosco Umbro.

Per il secondo anno il Ristorante Trippini di Civitella del Lago sarà da Eataly Ostiense dove lo chef, dopo girovagare tra Eataly Firenze, Bologna, Torino, Milano e Copenaghen, proporrà i piatti della tipica cucina umbra, fatti di cose semplici , ma sapientemente offerti per il gusto della vista e del palato.

Le proposte sono due e diverse.

Per il pranzo un menù realizzato con i prodotti dei banchi del fresco di Eataly come i Tonnarelli alla carbonara di broccoletti, il Risotto cavolo romanesco e salsiccia, Trip Burger con pane alle patate, cipolla rossa in agrodolce, maionese al dragoncello o anche il Baccalà alla Civitellese.

bosco umbro

Per la cena il ristorante si trasforma nel suggestivo Bosco Umbro dello chef Trippini che propone nel menù piatti tradizionali, ma soprattutto stagionali.

Si può iniziare con il piatto di “rappresentanza” composto da purea di patate, tartufo asparagi e radici, oppure scegliere un Flan di erbe con fave e pecorino, o ancora una quaglia farcita alle erbe con ricotta al limone.

Questo è solo l’inizio…. Per i primi piatti lo chef propone dei colorati Tortelli di broccoli con ragù di coniglio e tartufo bianchetto, oppure per i più tradizionali delle Pappardelle al cinghiale con salsa di agrumi, o Tagliatelle al tartufo nero di Norcia.

Per i secondi invece si può scegliere tra l’Agnello fritto e arrosto con pecorino e menta, o il Piccione rosato in salmì e tartufo, oppure una saporita Tagliata di Cervo con pera al vino e patate al rosmarino.

Si conclude in dolcezza con tre proposte golose: il Cannolo croccante, un cavallo di battaglia dello Chef, Flan caldo al cioccolato fondente e infine il Gelato alla mandorle con datteri, caffè e cioccolato caldo.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: