World Meat Free Day: un giorno senza carne a favore del pianeta

World_Meat_Free_Day

In questi ultimi anni si sta assistendo ad una vera e propria “lotta” tra persone chi adora gustare una buona fetta di carne e chi, invece, preferisce eliminare dalla propria dieta questo alimento, come i vegetariani, o qualsiasi altro alimento che abbia una provenienza animale, come i vegani, creando discussioni e polemiche che in rari casi possono sfociare anche in atti di violenza assolutamente inaccettabili.

Il consumo di carne, tuttavia, è un argomento molto importante per la salute e il benessere delle persone, basti pensare all’allarme lanciato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, che ha inserito le carni rosse e lavorate tra le sostanze maggiormente cancerogene. Ed è proprio con l’obiettivo di sensibilizzare le persone e conoscere in maniera più approfondita i possibili benefici derivanti da una riduzione o rimozione della carne dalla propria dieta che si celebra oggi il World Meat Free Day.

Un giorno senza carne, appunto, che nasce proprio dall’esigenza di diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sull’argomento. L’iniziativa, infatti, non nasce con lo scopo di convincere le persone a smettere di mangiare carne per tutta la vita, ma solo a provare a non mangiare questo alimento per 24 ore, per capire quanto possa essere facile farlo, arrivando in questo modo a ridurre il consumo di carne nel corso dell’anno e mangiare esclusivamente carne di qualità quando si decide di farlo.

Il World Meat Free Day, nasce quindi con lo scopo di informare le persone sui benefici che una riduzione del consumo di carne può avere non solo per la salute, ma anche per il bene del pianeta. In un contesto in cui, infatti, entro il 2050 la popolazione mondiale crescerà del 30%, rendendo impossibile far fronte all’enorme quantità di carne, si rende necessario trovare delle alternative che possano ridurre anche l’impatto sull’ambiente. In tal senso, fare a meno di carne per un solo pasto, consentirebbe di risparmiare emissioni di carbonio sufficienti a far funzionare un bollitore 388 volte, risparmiare l’equivalente di acqua consumata da 9 persone, risparmiare fino a 11 grammi di grasso e 90 calorie. Sul sito ufficiale dell’iniziativa, è disponibile persino un “calcolatore di sostenibilità”, che mostra altri esempi di come eliminare il consumo di carne possa fare del bene al pianeta.

Se ancora la maggioranza della popolazione mondiale registra un imponente consumo di carne, è innegabile come vegetariani e vegani negli ultimi anni siano cresciuti in maniera importante nel mondo. Solo in Italia a fare a meno della carne sono l’8% della popolazione, un dato che continua a crescere anno dopo anno.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: