WhatsApp: attenti alla nuova truffa che prende di mira clienti Vodafone

Le app di messaggistica istantanea sono lo strumento preferito per comunicare da milioni di persone. Completamente gratuiti e facili da usare grazie ad un’interfaccia intuitiva sono usati ogni giorno per scambiare miliardi di messaggi e condividere foto e video. L’enorme popolarità di queste piattaforme, tuttavia, attira l’attenzione di malintenzionati che cercano di sfruttare la diffusione di queste piattaforme per trarre in inganno gli utenti ottenendo dati sensibili.

E’ quanto è stato segnalato da alcuni utenti della popolare app di messaggistica di proprietà di Facebook. Sta girando attraverso WhatsApp un messaggio che prende di mira i clienti Vodafone, proponendo promozioni e tariffe vantaggiose. E’ importante non fidarsi di questo messaggio perché si tratta di una truffa che tenta di entrare in possesso delle informazioni personali degli utenti.

WhatsApp è l’app di messaggistica più popolare al mondo con oltre 1.5 miliardi di utenti attivi ogni mese. E anche in Italia continua ad essere un’app molto popolare, usata da decine di milioni di persone. E’ facile intuire che, con un bacino di utenza simile, le potenziali vittime di truffe possono essere numerose.

L’ultimo tentativo di truffa segnalato in questi giorni prende di mira i clienti Vodafone. Attraverso un messaggio diffuso su WhatsApp, un utente si finge un operatore della compagnia telefonica Vodafone, offrendo di modificare la tariffa per ottenere vantaggi e sconti. In cambio di questi vantaggi, il finto operatore chiede alla vittima le informazioni personali e documenti di riconoscimento, ad esempio carta d’identità, patente o codice fiscale.

E’ importante ricordare, tuttavia, che si tratta di una truffa, e questi dati sensibili potrebbero quindi essere utilizzati da malintenzionati per essere rivenduti. E’ quindi fondamentale non fornire mai informazioni personali o copie dei documenti d’identità a persone che ci contattano attraverso WhatsApp. La stessa Vodafone, attraverso i suoi canali social ufficiali, consiglia ai clienti di non rispondere a questi messaggi ma di segnalarli al servizio clienti.

Questa categoria di truffe cerca di puntare agli utenti meno informati, giocando sull’ingenuità degli utenti. Ma in realtà riconoscere queste truffe è molto più semplice di quanto possa sembrare. Vodafone e i principali operatori di telefonia, non contattano mai i propri clienti tramite la chat di WhatsApp per fornire informazioni sulle nuove tariffe, ma esclusivamente attraverso i canali ufficiali.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: