Sciopero Nazionale trasporti. 8 giugno… venerdì nero

Venerdì 8 Luglio 2018 si prospetta una giornata nera per i pendolari e viaggiatori Italiani, dai treni ai voli.

Il ministero dei trasporti da notizia di uno sciopero ferroviario di 8 ore proclamato dalle associazioni di categoria CUB trasporti, Cobas lavoro privato, Adl Cobas, Si Cobas, SGB dalle 22:00 di giovedì 7 giugno alle 6:00 di venerdì 8 giugno. Quindi, come si legge nel comunicato, viaggeranno tutti i treni in partenza entro le ore 22:00 di sabato 26 maggio e con arrivo a destinazione finale entro le ore 23:00.

I treni a lunga percorrenza di Trenitalia (Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca, Intercity) non saranno interessati dall’agitazione, sono i treni regionali e suburbani a poter subire cancellazioni e ritardi, è poi presente sul sito di Trenitalia la lista dei treni garantiti, garantiti sono anche i collegamenti Roma termini- Fiumicino e Roma termini Malpensa

Anche il livello locale sarà interessato in forme, tempi e modi diversi da scioperi:

  • A Torino e provincia incroceranno le braccia per 24 ore i lavoratori di GTT TRASPORTI e CA. NOVA, rappresentanti il trasporto pubblico locale, facente capo ad aziende pubbliche o  private; si deve ricordare però l’esistenza di fasce orarie garantite, in cui i treni circoleranno (dalle 6:00 alle 9:00 e dalle 12:00 alle 15:00)
  • A Roma lo sciopero proclamato da UGL interesserà tutta la rete ATAC (bus, tram, metropolitane, ferrovie regionali Roma-Lido, Roma-Civitacastellana-Viterbo, Termini-Centocelle), questa situazione minaccia di estendersi a tutto il tessuto di viabilità pubblica della regione Lazio
  • A Verona i dipendenti della società Atv sciopereranno dalle ore 17:00 alle ore 21:00 di Venerdì 8 giugno

Si consiglia tuttavia di monitorare sempre le comunicazioni delle varie imprese di trasporto pubblico per verificare le adesioni effettive dei lavoratori, ricordiamo ad esempio che i dipendenti ATAC a rispondere affermativamente all’ultimo sciopero proclamato dalle sigle sindacali furono intorno al 22%

Desta molte più preoccupazioni lo sciopero proclamato dalle sigle Filt-Cgil, Uilt-Uil, e Unica che interesserà in particolare i lavoratori ENAV, la società cui è affidata la gestione del trasporto aereo Italiano, l’agitazione durerà dalle 13 alle 17. Sempre in quella fascia oraria è previsto lo sciopero del personale navigante di cabina di Blue Panorama e Air Italy (ex Meridiana) e Alitalia. Esiste però una lista di voli garantiti unitamente ad un piano messo in atto da Alitalia per ricollocare su aerei differenti i passeggeri che si sarebbero dovuti imbarcare su voli cancellati.

Si consiglia quindi si monitorare la situazione prima di andare in aeroporto, i siti delle compagnie coinvolte offriranno una piattaforma utilissima cui interfacciarsi per meglio comprendere la situazione in evoluzione.

Il mese di Giugno non terminerà annoverando solo questa presa di posizione delle sigle sindacali concernenti i trasporti, infatti  il  10 e 11 giugno, ci sarà uno sciopero del personale Trenitalia del Piemonte e della Valle d’Aosta, La mobilitazione interregionale è stata indetta dai sindacati OSR Orsa Ferrovie e RSU

 

 

Share

Commenti

commenti