Schiaffi e ingiurie alle elementari: maestra agli arresti domiciliari

scuolaLa più grande paura per un genitore è proprio quella che accada qualcosa ai propri figli quando sono lontani. Se la scuola per anni è stata tra i luoghi esenti da queste paure, con alcune vicende venute alla luce recentemente forse non è poi più così una certezza.

Se ne sentono di storie di maltrattamenti da parte di insegnanti a discapito poi di una categoria che dovrebbe avere solo persone che scelgono questa strada quasi per vocazione. La serenità e la crescita intellettuale dei nostri figli è affidata a loro. Non lo ha capito la maestra di Caserta finita agli arresti domiciliari. Insegnava nell’Istituto scolastico “Don Milani” di Parete ed è ora indagata per maltrattamenti continuati ai danni di alcuni dei suoi alunni.

A denunciare il fatto alcuni genitori della terza classe elementare, dopodiché è partita l’indagine da parte della Procura della Repubblica di Napoli Nord: hanno riferito il clima di terrore e disagio dei figli a seguito del comportamento ritenuto violento dell’insegnante.

 A quanto pare i bambini subivano schiaffi e ingiurie costantemente, minacciati poi di ritorsioni se avessero raccontato qualcosa a casa.

In loro soccorso l’installazione di telecamere nascoste che ha potuto documentare gli episodi raccontati: schiaffi, spintoni e il dover cedere le merende doto minaccia.

Il Gip ha così emesso un’ordinanza cautelare di arresti domiciliari eseguita poi dai Carabinieri  della stazione di Parete e del reparto territoriale di Aversa.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: