Casa EditriceProssime uscite: Il Segreto delle sette dame

Pupo, nuovo disco e nuove polemiche: Porno contro amore.

Il voto degli utenti
[Totale: 0 Media: 0]

puponeIn pochi giorni è stato ospite a più trasmissioni sia in radio che tv.  Enzo Ghinazzi, in arte Pupo, che con le sue dichiarazioni ha sollevato non poche polemiche. Le parole pronunciate dal cantante, un po’ per far notizia, un po’ perché il  suo modo di raccontarsi e  di vivere, non possono che suscitare perplessità oltre al disappunto.  Con la presentazione di “Porno contro amore” viene abbassato il limite della decenza, dell’eccesso. Al piacere fine a se stesso viene contrapposto l’amore in senso ampio, come senso di appartenenza e condivisione (in maniera molto superficiale). La provocazione di Ghinazzi è anche il tema sul quale ha giocato durante le interviste. Ha voluto portare la discussione su temi che lo vedono  protagonista anche nella vita privata, nella  sfera sentimentale e ovviamente sessuale. E’ stato proprio questo il punto di partenza dal quale si è spinto nel suo discorrere.  Dal disco è andato a cozzare sul suo stato di uomo sposato che ha (praticamente) un’amante ufficiale. Comunque, su questi giochi e sulla sua fedeltà alle compagne ci ha ricamato su molto. Non contento poi si è spinto a parlare di omosessualità e di rapporti sessuali con trans. Ha buttato tanta legna a ardere. Sesso promiscuo sesso passivo, “sperimentazione sessuale”, un vero colabrodo dei sentimenti.

Son sicuro che Ghinazzi, che non è nuovo del mestiere, ha saputo ben sfruttare tali elementi che lo riguardavano per girarli a proprio favore, per farsi pubblicità insomma.

Ma del disco sappiamo qualcosa? Il titolo è provocatorio o ha un senso? Dopo “gelato al cioccolato” cosa possiamo aspettarci? Ho avuto modo di ascoltarlo su Sportify. Non sono un professionista del settore e non esprimerò pareri. Certo “Su di noi“, semplice e sincero era di altro livello.

alcune strofe:

Non sono più capace di innamorarmi e di fare l’amore, ma ho un disperato bisogno di sesso che devo sfogare

Con te, con lei, con lui, da me

C’è un gran disordine fuori e dentro me, nella mia mente c’è questo tarlo che distrugge l’amore. Non riesco a ucciderlo e lui si nutre anche del mio dolore

 “Non sono più capace di innamorarmi e per questo sono qui a chiederti aiuto, perché nessuna mi ha mai amato come te”, recitano i versi conclusivi di “Porno contro amore

Commenti

commenti