Paura al Louvre: nuove minacce terroristiche? Poliziotto ferito a suon di Allah Akhbar

Questa mattina secondo la prima ricostruzione del giornale Le Figaro, quattro militari sono stati leggermente feriti nei pressi del Louvre a Parigi. I militari hanno risposto sparando contro il possibile terrorista, ferendolo all’addome, dopo aver richiesto la perquisizione dei due zaini che portava in spalla.

L’uomo armato di un machete e un coltello e con due zaini sospetti avrebbe aggredito un militare di guardia al piccolo arco di trionfo del Carrousel, a due passi dal Louvre, nei giardini delle Tuileries, che a sua volta ha sparato contro aggressore.

Per massima sicurezza, il ministero dell’Interno francese ha diramato un avviso chiedendo di agevolare l’accesso nell’area alle forze di sicurezza. L’aggressore avrebbe anche gridato minacce di vario genere contro i militari, per poi lanciarsi nella tanto temuta frase “Allah Akhbar”. Così il militare ha sparato cinque volte, ferendo l’uomo all’addome. Rimasto vivo dopo la sparatoria è stato portato via e verrà interrogato a breve. Solo a questo punto hanno potuto ispezionare i due zaini dove non è stato rinvenuto nessuno esplosivo.

Il ministero degli Interni lo ha comunque definito “un grave evento di pubblica sicurezza”, e il quartiere del Louvre è stato completamente transennato, il museo chiuso, così come il vicino Palais Royal.

Secondo quanto riferito dalle autorità è stata fermata anche una seconda persona sospetta.

Secondo il premier francese, Bernard Cazeneuve, si è trattato “apparentemente” di un “attacco di carattere terroristico”.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: