Migliorare il clima aziendale incrementa la produttività

Quanto influisce il clima di lavoro sulla produttività dei dipendenti? Molti studi di settore dimostrano che può incidere notevolmente, sia in negativo che in positivo, sul prodotto annuo di un’azienda. Un ambiente esageratamente stressante, senza gratificazioni né comprensione alcuna può costare molto a livello professionale e lavorativo. Questo è del tutto comprensibile, perché umanamente parlando tutti abbiamo delle aspettative professionali, aspiriamo per esempio a raggiungere degli obiettivi e a vedere riconosciuti i nostri meriti. Un clima positivo favorisce il raggiungimento di questi fattori e aumenta produttività e motivazione, un clima negativo, al contrario, frustra anche le migliori intenzioni.

Come migliorare il clima aziendale

Ogni datore di lavoro dovrebbe includere nel proprio programma annuo non solo dei corsi di formazione, ma anche dei percorsi mirati al miglioramento dell’ambiente lavorativo. Ci sono molti professionisti a cui rivolgersi, che ideeranno ad hoc un corso specifico che metta in luce l’importanza del clima aziendale e che provveda anche strategie per insegnare a tutti a fare la propria parte. Questo tipo di formazione ha davvero un ruolo essenziale e tutti, sia titolari sia dipendenti, dovrebbero prendervi parte con serietà e impegno. Imparare a fare gioco di squadra è un’arma vincente che può permettere a un’azienda di superare improvvisi e inaspettati momenti di crisi. Per questo questi corsi vanno considerati parte integrante delle attività lavorative, e tutti dovrebbero parteciparvi in modo proattivo e propositivo. È bene anche ricordare un concetto piuttosto ovvio: se una persona sta bene sul luogo di lavoro starà meglio anche nella vita privata.

Ognuno può dare il proprio contributo

Indipendentemente dall’ambito in cui opera un’impresa o dal numero di collaboratori che vi lavorano, rendere l’ambiente di lavoro sereno e stimolante dovrebbe essere un obiettivo primario di tutti. Non è sempre facile entrare in questa ottica, e a volte potrebbe sembrare di dovere sormontare enormi ostacoli (poco tempo, poca collaborazione, incompatibilità caratteriali, problemi personali…). È dunque necessario uno sforzo congiunto, che magari può partire da una singola persona (preferibilmente un titolare o un responsabile), ma riuscire a migliorare il clima aziendale è una successo su tutti i fronti, sia umano che lavorativo.

Creare un clima sereno e rilassato sul posto di lavoro permette di diminuire lo stress e di conseguenza di aumentare produttività, impegno e idee. Tutti possono collaborare e dare il proprio contributo con un atteggiamento positivo e un po’ di sano umorismo. Secondo molti sociologi anche un semplice sorriso è un’arma potente: è contagioso e salutare. Una persona che vive con serenità e responsabilità il proprio ruolo lavorativo è una persona affidabile e produttiva, che sa dialogare in modo costruttivo e che apporta un valore umano essenziale alla riuscita dei progetti professionali. Lavorare con persone di questo tipo rende più piacevole, persino divertente, portare a termine la propria mansione e tiene alla larga noia e stress.

Valorizzare l’impegno di tutti

Per svolgere il proprio lavoro in modo proficuo non si può fare affidamento solo sul senso del dovere; occorrono delle motivazioni più profonde. Per quando ricevere uno stipendio sia uno stimolo potente, se si vuole ottenere il meglio dalle proprie risorse è indispensabile creare un clima aziendale stimolante e il più possibile sereno. Per assicurarsi di avere sempre dipendenti motivati e produttivi, che riconoscono nel loro lavoro un obiettivo comune e che sanno fare gioco di squadra, un titolare deve essere pronto a elargire gratificazioni. Queste non si traducono semplicemente in bonus e incentivi economici, ma anche in gesti più semplici. Un riconoscimento o una lode possono fare tanto. Se sente che i suoi sforzi vengono notati e che gli vengono anche riconosciuti, un lavoratore è pronto a rimboccarsi le maniche e a dare sempre il suo meglio.

Spesso i rapporti sociali tra colleghi sono poco considerati, o si riducono a momenti di svago al di fuori dell’orario lavorativo. Questo è invece un punto su cui lavorare e puntare. Tutti dovrebbero impegnarsi a conoscere le persone con cui lavorano, così da rendere più rilassato e meno freddo il tempo che trascorrono insieme. I legami sociali che si stringono tra colleghi, e con le dovute cautele anche tra dipendenti e titolari, sono l’anima di un’impresa e vanno alimentati per migliorare il clima aziendale nel suo complesso. Sapere di trovarsi a lavorare accanto a un amico, con cui magari si condividono hobby e ricordi, è una motivazione in più per andare al lavoro di buon umore e con le giuste motivazioni.

In sostanza, quindi, fare tutto il possibile per migliorare il clima aziendale è una strategia vincente che premia tutti: i lavoratori saranno più motivati e soddisfatti e i titolari vedranno aumentare produttività e profitti.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: