LinkedIn ora rende più semplice trovare lavoro

I principali social network sono nati sul web per dare vita a piattaforme in grado di connettere le persone, rendendo più semplice e immediato comunicare con gli amici. Ma non esiste solo lo svago, ed è per questo che esistono anche strumenti destinati alla ricerca di un lavoro, mettendo in contatto in modo semplice e immediato aziende e professionisti.

E’ il caso di LinkedIn, il social network dedicato ai professionisti che di recente ha festeggiato i suoi primi 15 anni di vita. Da quando la piattaforma è stata lanciata sul web, la sua crescita è stata esponenziale, rendendo ancora più intuitivo cercare un lavoro per milioni di professionisti nel mondo. Ed è proprio con l’obiettivo di semplificare ancora di più la vita dei suoi utenti che LinkedIn ha annunciato una serie di novità pensate per rendere più veloce la ricerca del lavoro da parte dei professionisti.

Il funzionamento di LinkedIn è molto semplice e intuitivo. Dopo la registrazione, ogni utente può inserire il proprio curriculum e tenerlo costantemente aggiornato, inserendo tutte i dettagli relativi alla formazione e le esperienze lavorative precedenti e attuali. Alla base dell’esperienza c’è la possibilità di creare una rete di contatti professionali che metta in mostra il proprio profilo per rendere più semplice la ricerca del lavoro, attirando l’attenzione di aziende che cercano personale.

Le novità che LinkedIn ha annunciato in questi giorni, puntano proprio a migliorare questo aspetto, ottimizzano la fase di ricerca per i professionisti ma anche per le aziende. Il nuovo strumento integrato da LinkedIn si chiama “How You Match” ed è pensato per rendere migliore e rapida la ricerca. Lo strumento, una volta scelto il lavoro, consente al candidato di visualizzare in una schermata dedicato quanto risulta adatto al profilo ricercato dall’azienda. Per fare questo viene preso in considerazione il livello di istruzione, le esperienze di lavoro e le competenze. In questo modo i professionisti potranno conoscere da subito le probabilità di essere contattati per un lavoro.

Allo stesso modo, la funzione Spotlights, presentata da LinkedIn, si rivolgerà invece ai responsabili delle risorse umane, sfruttando le potenzialità dell’intelligenza artificiale per rendere più veloce la ricerca dei candidati migliori e restringere così la scelta ai profili più meritevoli. L’ultima novità presentata dalla piattaforma si chiama 1-Click Apply. Si tratta di una funzione che consente di salvare le informazioni personali ed il curriculum per rispondere alle offerte di lavoro più interessanti con un semplice click, in modo ancora più immediato, anche da mobile.

LinkedIn, come detto, è in attività da 15 anni, di recente è stato acquisito da Microsoft Corporation e conta oltre 500 milioni di utenti nel mondo, 11 milioni dei quali solo in Italia che, di fatto, è la terza più grande community presente sulla piattaforma in Europa, dopo Regno Unito e Francia.

Share

Commenti

commenti