Lavori d’edilizia senza permesso preventivo. Entrato in vigore il decreto “Infrastutture del 02/03/2018”

Da pochi giorni è entrato in vigore il decreto “Infrastutture” varato il 02 marzo 2018. Non serviranno più le tante carte  e permessi preventivi necessari per agire all’interno delle case per quei lavori comuni. La famosa SCIA (segnalazione certificata inizio attività), necessaria per le opere di manutenzione straordinaria, come per le opere di restauro conservativo, o più in genere per le ristrutturazioni edilizie. CIL (comunicazione inizio lavori), DIA (Dichiarazione inizio attività) non saranno più necessarie per le cosidette opere di manutenzione ordinaria.

Con il Decreto  pubblicato nella G.U. 81 del 7/4/18 sono stati elencati i lavori ora liberalizzati. Un primo passo questo decreto per una regolarizzazione ed uniformazione delle normative locali, sotto un sistema univoco per le opere da realizzare, elencate ed annoverate in elenchi specifici, con adempimenti comunicazioni e limiti assegnati comuni. Tutto per migliorare  (Restano valide le norme a tutela della norme antisismiche, di sicurezza, antincendio, igienico sanitarie, sul rischio idrogeologico e quelle del codice dei beni culturali e del paesaggio) la tanta burocrazia e le tante lacune presenti nella precedente normativa.

Ecco quindi quanto riportato in Gazzetta: n. 81 del 7 aprile il glossario unico delle opere che non richiedono un titolo abilitativo: In vigore dal 22/04/2018

Manutenzione ordinaria:

Interventi edilizi che riguardano le opere di riparazione, rinnovamento e sostituzione delle finiture degli edifici e quelle necessarie ad integrare o mantenere in efficienza gli impianti tecnologici esistenti (d.lgs. n. 222/2016, Tab. A, Sezione II -Edilizia- attività 1)

Riparazione, sostituzione, rinnovamento (comprese le opere correlate quali guaine, sottofondi, etc.) Pavimentazione esterna e interna.

Rifacimento, riparazione, tinteggiatura (comprese le opere correlate) Intonaco interno e esterno.

Riparazione, sostituzione, rinnovamento Elemento decorativo delle facciate (es. marcapiani, modanature, corniciature, lesene).

Riparazione, sostituzione, rinnovamento Opera di lattoneria (es. grondaie, tubi, pluviali) e impianto di scarico.

Riparazione, sostituzione, rinnovamento Rivestimento interno e esterno.

Riparazione, sostituzione, rinnovamento Serramento e infisso interno e esterno.

Installazione comprese le opere correlate, riparazione, sostituzione, rinnovamento Inferriata/Altri sistemi anti intrusione.

Riparazione, sostituzione, rinnovamento, inserimento eventuali elementi accessori, rifiniture necessarie (comprese le opere correlate) e rifinitura scale.

Riparazione, sostituzione, rinnovamento, inserimento eventuali elementi accessori, rifiniture necessarie (comprese le opere correlate).

Riparazione, sostituzione, rinnovamento, messa a norma Parapetto e ringhiera.

Riparazione, rinnovamento, sostituzione nel rispetto delle caratteristiche tipologiche e dei materiali (comprese le opere correlate quali l’inserimento di strati isolanti e coibenti) Manto di copertura.

Riparazione, sostituzione, installazione Controsoffitto

non strutturale.

Riparazione, rinnovamento Controsoffitto strutturale.

Riparazione, sostituzione, rinnovamento, realizzazione finalizzata all’integrazione impiantistica e messa a norma Comignolo o terminale a tetto di impianti di estrazione fumi.

Riparazione, rinnovamento o sostituzione di elementi tecnologici o delle cabine e messa a norma Ascensore e impianti di sollevamento verticale.

Riparazione e/o sostituzione, realizzazione di tratto di canalizzazione e sottoservizi e/o messa a norma Rete fognaria e rete dei sottoservizi

Riparazione, integrazione, efficientamento, rinnovamento e/o messa a norma Impianto elettrico.

Riparazione, integrazione, efficientamento, rinnovamento, compreso il tratto fino all’allacciamento alla rete pubblica e/o messa a norma Impianto per la distribuzione e l’utilizzazione di gas .

Riparazione, integrazione, efficientamento, rinnovamento, sostituzione e integrazione apparecchi Impianto igienico e idro-sanitario.

Installazione, riparazione, integrazione, rinnovamento, efficientamento e/o messa a norma Impianto di illuminazione esterno.

Installazione, adeguamento, integrazione, rinnovamento, efficientamento, riparazione e/o messa a norma Impianto di protezione antincendio.

Installazione, adeguamento, integrazione, efficientamento (comprese le opere correlate di canalizzazione) e/o messa a norma Impianto di climatizzazione.

Riparazione, adeguamento, integrazione, efficientamento (comprese le opere correlate di canalizzazione) e/o messa a norma Impianto di estrazione fumi.

Installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento e/o messa a norma Antenna/parabola e altri sistemi di ricezione e trasmissione.

Installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento e/o messa a norma Punto di ricarica per veicoli elettrici.

Installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento e/o messa a norma Pompa di calore aria-aria

Installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento e/o messa a norma Deposito di gas di petrolio liquefatti

Installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento, messa a norma, purché non incida sulla struttura portante Ascensore, montacarichi .

Installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento, messa a norma Servoscala e assimilabili.

Installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento Rampa.

Installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento Apparecchio sanitario e impianto igienico e idro-sanitario.

Installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento Dispositivi sensoriali

Installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento Opere strumentali all’attività di ricerca nel sottosuolo attraverso carotaggi, perforazioni e altre metodologie

Manutenzione, gestione e livellamento Terreno agricolo e pastorale.

Manutenzione e gestione Vegetazione spontanea.

Manutenzione e gestione Impianti di irrigazione e di drenaggio, finalizzati alla regimazione ed uso dell’acqua in agricoltura.

Installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento Serra compresi elementi di appoggio e/o ancoraggio.

Realizzazione, riparazione, sostituzione, rifacimento Locale tombato.

Realizzazione, riparazione, sostituzione, rifacimento Pavimentazione esterna, comprese le opere correlate, quali guaine e sottofondi.

Realizzazione, riparazione, sostituzione, rifacimento Vasca di raccolta delle acque.

Installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento Pannello solare, fotovoltaico e generatore microeolico.

Installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento Opera per arredo da giardino (es. barbecue in muratura/ fontana/muretto/scultura/ fioriera, panca) e assimilate.

Installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento Gazebo, di limitate dimensioni e non stabilmente infisso al suolo

Installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento Gioco per bambini e spazio di gioco in genere, compresa la relativa recinzione.

Installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento Pergolato, di limitate dimensioni e non stabilmente infisso al suolo.

Installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento Ricovero per animali domestici e da cortile, voliera e assimilata, con relativa recinzione.

Installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento Ripostiglio per attrezzi, manufatto accessorio di limitate dimensioni e non stabilmente infisso al suolo

Installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento Sbarra, separatore, dissuasore e simili, stallo biciclette.

Installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento Tenda, Tenda a Pergola, Pergotenda, Copertura leggera di arredo.

Installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento Elemento divisorio verticale non in muratura, anche di tipo ornamentale e similare.

Installazione, riparazione e rimozione Manufatti leggeri in strutture ricettive all’aperto (roulottes, campers, case mobili, imbarcazioni) e assimilati.

Resta comunque salva, anche per queste opere, la possibilità di chiedere detrazioni fiscali. Grazie ad una dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà, che indichi la data di inizio dei lavori, la tipologia dei lavori (rientranti tra quelli agevolati). A supporto di questo adempimento, serviranno le fatture, datate ove sia indicato l’avanzamento dei lavori e i pagamenti effettuati tramite bonifico indicante il lavoro eseguito.

 

 

 

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: