Il Sale Caldo, rimedio antico

Molti dei rimedi della Nonna  risultano sempre validi. Anche oggi vi parliamo di tecniche tramandate, che possono essere utilizzate anche quale rimedio a piccoli grandi incidenti domestici o dolori di varia natura. Attraverso il semplice Sale. Mi ricordo anni fa di protocolli seguiti nell’ambito della spedizione scientifica svolta dall’ENEA in Antartide, di rimedi da seguire per disinfettare e per calmare dolori e far rimarginare prima infezioni o per calmare piccoli o grandi traumi. Anche per dolori cervicali, o dolori articolari, c’è la possibilità di usare il Sale Caldo

ricetta-sale-aromatizzato-erbe-2

Il concetto base è semplice: Il sale asciuga. Non so se avete presente i deumidificatori che assorbono acqua nelle cantine. Avviene la medesima cosa sul nostro corpo. Il Caldo secco e prolungato sul nostro corpo toglie l’umidità dalle ossa, dalla parte dolorante.

Questo rimedio può essere usato per molteplici applicazioni (Raffreddore, torcicollo, sciatalgie, reumatismi). Non ha controindicazioni.

Si consiglia di usare sale iodato.

Basta scaldarne una buona quantità in padella o al forno. Lo stesso poi potrà essere messo in sacchetti di stoffa, juta, anche calzini di lana, e posizionarlo poi nella parte dolorante.

L’efficacia è garantita.

Va bene anche per bambini, l’unica attenzione, non utilizzarlo in caso di particolari stati infiammatori.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: