I tanti usi dell’acqua ossigenata che non conosciamo: risolviamo tanti problemi a basso costo

Esistono talmente tanti prodotti specifici al giorno d’oggi per risolvere ogni minimo problema che spesso non ci chiediamo se esistano sistemi più veloci ed economici. La risposta a questa domanda potrebbe essere “l’Acqua ossigenata” ma facciamo attenzione, stiamo parlando di quella con la percentuale del 3% di perossido di idrogeno. Lo stesso non vale per le altre combinazioni. Ad esempio moltissime persone la utilizzano diluita al 50% con acqua pura per curare sinusiti ed otiti. Inserire poi nel naso con un contagocce e soffiare poi il naso senza far scendere le gocce in gola.

Molti la usano anche per pulire le orecchie nel caso di cerume in quantità eccessiva, mettendo una goccia di acqua ossigenata pura. Per mal di gola o raffreddori fare i gargarismi (MAI ingoiare) con la soluzione al 50% di cui parlavamo prima.

Ottima anche sullo spazzolino da denti mettendone qualche goccia pura sulle setole per eliminare i germi del cavo orale. Sempre per i denti è ottima per eliminare la placca e il tartaro, sempre mettendo qualche goccia di acqua ossigenata pura sullo spazzolino, lavare bene e risciacquare come si fa normalmente. Gli sciacqui con l’acqua ossigenata aiutano anche a combattere il sanguinamento delle gengive e a schiarire i denti.

Spostando l’attenzione dai denti ai piedi, vi sorprenderà sapere che aiuta ad eliminare i cattivi odori. Questo perché è un valido aiuto contro i batteri (usare la sera prima di andare a dormire sui piedi) ma anche contro i funghi e le micosi.

Per la cosmesi, aiuta a ridurre le macchie della pelle utilizzandola su un cotton-fioc ogni sera fino a quando non avrete raggiunto il risultato voluto.

Passando poi alle soluzioni pratiche per la casa, usare l’acqua ossigenata diluita nell’acqua, aiuta a disinfettare i vestiti sporchi di sangue o di secrezioni corporee se fatto prima del lavaggio.

Per le unghie è utile per sbiancarle, mettendo le mani in un pentolino di acqua calda con un cucchiaio di acqua ossigenata dentro. Lasciamo le unghie in ammollo per 10 minuti per poi lavarle accuratamente.

Schiarisce le macchie sul viso (bagnare la parte che si desidera schiarire usando un cotton-fioc prima di andare a dormire, ripetendo l’operazione fino al conseguimento del risultato desiderato).

Che ne dite? Avete trovato qualche soluzione ottimale e senza troppa spesa?

Share

Commenti

commenti