Huawei Video: la nuova piattaforma di streaming video presto anche in Italia

Quello dello streaming video è un settore dove la competizione non manca a colpi di abbonamenti, miliardi di visualizzazioni e contenuti originali che offrono agli utenti del web la possibilità di godere di ogni contenuto possibile direttamente dal proprio smartphone o tablet con qualsiasi risoluzione. E’ chiaro che in mercato del genere i principali esponenti siano colossi del calibro di Netflix e Amazon che da tempo mettono a disposizione contenuti di qualità per milioni di clienti.

Ma nella folta schiera di competitor ecco arrivare un nuovo esponente  che a breve lancerà la sua piattaforma anche in Italia. Stiamo parlando di Huawei Video, che si appresta a debuttare nel nostro paese in una versione Beta, con prova gratuita e l’accesso a molti contenuti, dallo sport ai film e le serie tv, ma non solo.

Huawei Video è la piattaforma di streaming video on-demand del produttore cinese presentato nei mesi scorsi. Il debutto era stato fissato per i primi mesi del 2018, ma in Italia è slittato all’Autunno. L’accesso sarà garantito attraverso l’app dedicata esclusivamente da dispositivi Huawei e Honor con EMUI 5.0 o versioni successive. Gli utenti potranno beneficiare di una prova gratuita di 60 giorni e in seguito decidere se pagare l’abbonamento mensile di €4,99.

Gli utenti della piattaforma potranno accedere ai contenuti in contemporanea da due dispositivi con risoluzione massima Full HD. I contenuti disponibili inizialmente saranno in italiano e inglese e in futuro sarà possibile anche scaricare i video per la visione offline. Ovviamente, essendo necessario l’abbonamento, non saranno presenti spot pubblicitari.

Huawei Video offrirà l’accesso a film, serie tv, documentari, contenuti per gli amanti dello sport e brevi video di intrattenimento. Per il momento, tuttavia, non si tratterà di un vero e proprio competitor di realtà del calibro di Netflix e Amazon. I rivali, infatti, producono contenuti originali, mentre Huawei Video, almeno inizialmente, offrirà accesso a contenuti realizzati da partner selezionati.

Sarà interessante scoprire quale sarà l’accoglienza riservata dal pubblico a questa nuova piattaforma, considerato il successo e la diffusione crescente dei dispositivi Huawei. E non si può certo escludere a priori che, in caso di eventuale apprezzamento del pubblico, il colosso cinese decida di lanciare sulla piattaforma contenuti originali prodotti in esclusiva. Ma, in assenza di una conferma ufficiale, si tratta solo di ipotesi.

Share

Commenti

commenti