Giornata Mondiale degli Oceani: meno del 4% degli Oceani risulta protetto

Giornata_mondiale_oceani

Oggi, 8 giugno 2015, si celebra a livello globale la Giornata Mondiale degli Oceani, una iniziativa pensata per porre l’attenzione su quella che il WWF definisce come la settima economia mondiale in termini di beni e servizi.

La tutela dell’ambiente che ci circonda comprende, infatti, anche gli oceani, e in tal senso uno studio affidato dal WWF alla VU University di Amsterdam, offre uno sguardo ad alcuni interessanti dati che evidenziano quanto importante potrebbe essere la tutela degli oceani anche in termini economici.

Secondo i dati diffusi dal WWF, gli oceani possono essere considerati la settima economia mondiale, considerando che, tra beni e servizi offerti in tutto il mondo, avrebbero un valore di circa 24.000 miliardi di dollari, e 2500 miliardi di dollari all’anno.

E mentre solo il 4% risulta tutelato, sembra che investire maggiori risorse nella tutela degli oceani potrebbe avere un ritorno economico superiore a tre volte gli investimenti fatti, generando entro il 2050 benefici economici compresi tra 490 e 900 miliardi di dollari.

Per questo è necessario, secondo il WWF, che la percentuale di oceani tutelati salga al 30% entro il 2030, considerando che diversi aspetti come l’inquinamento, la pesca eccessiva, i trasporti marittimi e le infrastrutture, insieme al fenomeno dell’acidificazione, hanno un impatto negativo sugli oceani e i suoi ecosistemi.

Per tutelare maggiormente gli oceani sarebbero quindi necessari maggiori investimenti economici, nuove regole sul traffico marittimo e un incremento delle risorse a disposizione della ricerca.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: