GIASS arriva a Roma per il London Dry Gin milanese: degustazione il 14 marzo

Nuova tappa per GIASS durante la sua migliore mixology nei locali più in voga dello Stivale. Questa volta il primo London Dry Gin milanese arriva a Roma per deliziare gli appassionati con nuove interessanti proposte, realizzate in collaborazione con il MaG Cafè di Milano e uno dei sui barman di riferimento, Carlo Dall’Asta.

Giovedì 14 marzo, a partire dalle 23, la mixology milanese farà il suo ingresso nell’esclusivo Club Derrière con una drink list appositamente ideata per questa serata speciale. GIASS sarà la base per nuovi cocktail e miscele perfette. Ma non solo. A GIASS si affiancherà anche Farmily, il botanical spirit per offrire un twist inconfondibile ai drink grazie ai profumi e ai gusti che regala la natura.

Un appuntamento da non perdere che si rinnova al Club Derrière, il locale che non ti aspetti; uno dei migliori cocktail bar della città, dove la selezione delle miscelature, i distillati e l’hospitality sono gli elementi che contraddistinguono l’esperienza. Situato in Vicolo delle Coppelle, 59. vi si può accedere anche dall’Osteria Coppelle, aprendo le ante di un armadio d’epoca adibito come porta. Un secret bar ricco di magia, informale e intimo allo stesso tempo. Luci soffuse per un luogo pieno di libri, divani in pelle e tappeti. Un salotto unico, ricco di atmosfera, in pieno centro storico, a due passi dal Pantheon.

Per questa occasione, la drink list si arricchirà di 5 nuovi cocktail a base di GIASS studiati ad hoc che valorizzeranno al meglio uno dei distillati ormai più noti, amati e celebrati nel mondo della mixology e sempre più protagonista dei cocktail. Un racconto vivo e coinvolgente grazie all’interpretazione, all’estro e alla creatività di Carlo Dall’Asta, che accompagnerà la degustazione di nuovi sapori rivisitando un classico intramontabile.

Si comincia con GIASS Tonic per far entrare subito il cliente nel mondo del gin. Si prosegue con A-Lychee in Wonderlandcon GIASS, aperol, lemon e grapefruit juice, lychee syrup, egg white, tabasco, A seguire è la volta di Farmily Crusta a base di GIASS e Farmily Mediterraneo, condemerara syrup, violetta quaglia, improved lemon juice e Bob’s Lavender Bitters. Il viaggio continua con un Medi Gibsempre a base di GIASS e Farmily Mediterraneo con l’aggiunta di finocchietto Giardini D’amore, Sanbitter Dry, onion brine, sugar syrup, absinth e Celery Bitter Truth. Si chiude con Acqua del Conte, un omaggio a Milano e al “1930” lo speakeasy meneghino dove si può sorseggiare questo drink. La ricetta è, però, segreta. Una proposta articolata che abbraccia gusti diversi e regala una complessità di sapori talvolta spinti, dai toni floreali, freschi e naturali.

I cocktail in degustazione avranno un prezzo di €12 e GIASS Tonic €10.

Per informazioni e prenotazioni: Tel. 3935661077

GIASS(che in dialetto lombardo significa “ghiaccio”) nasce dall’intuizione di cinque amici: Andrea e Simone Romiti, Richard D’Annunzio, Francesco Niutta e Francesco Braggiotti, che hanno saputo trasformare la passione per il rituale dell’aperitivo in un progetto ambizioso, dedicato alla loro città. La ricetta del gin nasce dalla creatività di Richard D’Annunzio, barman professionista: nella sua cucina, utilizzando la lavapiatti come surrogato di un alambicco, inventa e sperimenta fino a trovare la formula chimica perfetta, messa a punto dai cinque soci grazie a molti assaggi. Il risultato è un gin equilibrato e versatile che mette d’accordo tutti i palati grazie a 18 botaniche selezionate che, mescolandosi, sprigionano un inedito mix di profumi e aromi. Il carattere eclettico di GIASS si completa nella diciannovesima essenza, l’elemento instabile e sempre diverso, l’incontro con il gusto di chi lo sorseggia.

La bottiglia, elegante nella sua semplicità, è anch’essa un omaggio alla città della Madonnina: l’etichetta, serigrafata sul vetro, è ispirata ai disegni geometrici della Galleria Vittorio Emanuele, mentre il logo richiama una “vedovella”, le tipiche fontanelle meneghine. A pochi mesi dal suo debutto sul mercato GIASS ha già ottenuto importanti riconoscimenti, tra cui la Medaglia d’Argento alla San Francisco World Spirits Competition 2017 (SFWSC), di gran lunga la gara più prestigiosa al mondo per i distillati. Grazie al design della sua bottiglia, curato da Chiara Cappellini e Lorenzo Piccinini, GIASS è stato premiato con la Silver Medal anche nella SFWSC Packaging Competition.

www.giassgin.com

 

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: