Ford: robot e guida autonoma per le consegne a domicilio del futuro

 

Ogni giorno nel mondo vengono gestiti miliardi di pacchi e spedizioni, in numero nettamente superiore anche solo rispetto a qualche anno fa. Questo è dovuto principalmente al boom delle vendite online che ha portato alla nascita di piattaforme di vendita sul web spingendo milioni di persone a fare i propri acquisti direttamente online.

La diffusione sempre più ampia dello shopping online, tuttavia, ha incrementato notevolmente il numero di spedizioni e consegne da gestire, e uno degli aspetti che restano fondamentali in questo contesto riguarda i tempi di consegna. Molte sono le soluzioni in fase di sviluppo da diversi anni per velocizzare le consegne sfruttando metodi alternativi per consentire ad ogni spedizione di raggiungere la destinazione nel più breve tempo possibile. E una interessante sperimentazione arriva dalla casa automobilistica Ford, che ha svelato un progetto promettente che, attraverso l’uso della tecnologia, in futuro potrebbe rivoluzionare il settore delle consegne a domicilio.

Negli ultimi anni Ford è stata tra i produttori di automobili che hanno investito nello sviluppo delle nuove soluzioni tecnologiche in grado non solo di rivoluzionare il trasporto del futuro, ma anche trovando soluzioni ad alcuni problemi quotidiani di milioni di persone nel mondo. Il nuovo progetto punta proprio ad utilizzare la tecnologia per ottimizzare le consegne del futuro. Per riuscire nell’impresa, l’iniziativa del colosso statunitense mette a frutto la tecnologia delle automobili a guida autonoma insieme alla robotica.

Come mostrato nel video di presentazione del progetto, per effettuare le consegne a domicilio nei prossimi anni, Ford potrebbe utilizzare auto a guida autonoma per raggiungere la destinazione. A quel punto ad occuparsi della consegna sarebbe Digit, un robot bipede in grado di muoversi da solo attraverso sensori e videocamere integrate. Questo robot, dotato anche di braccia, è in grado di alzare pacchi con un peso fino a 18Kg. Realizzato con un materiale molto leggero, Digit è in grado di muoversi su qualsiasi terreno, evitando ostacoli sul percorso per raggiungere la porta di casa e completare la consegna.

E’ inoltre in grado di tornare all’auto e posizionarsi nuovamente nel bagagliaio, ripiegando le gambe per occupare meno spazio. Il robot riesce anche a comunicare con la vettura a guida autonoma, per ottenere dati utili a raggiungere la destinazione attraverso il percorso migliore.

Digit è realizzato dall’azienda Agility Robotics, fondata nel 2015, ma non è chiaro se e quando si trasformerà in un prodotto commercializzabile. Secondo quanto rivelato dalla stessa azienda, le prime consegne verranno effettuate durante il primo trimestre 2020.

E non è difficile immaginare come questa soluzione pensata da Ford, in futuro, possa consentire alle aziende di gestire al meglio il crescente numero di spedizioni, abbattendo i costi e i tempi necessari per la consegna.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: