FbStart: Facebook conferma il supporto a 5 start-up italiane Luiss Enlabs

FbStart_Luiss_Enlabs

Le nuove tecnologie e la sempre maggiore diffusione di internet a livello globale, ha contribuito ad accrescere in maniera significativa, negli ultimi anni, la nascita di nuove start-up impegnate in moltissimi settori differenti, anche in Italia, dove sempre più giovani imprenditori decidono di dare vita alle proprie idee.

In questo contesto esistono alcune importanti realtà conosciute come incubatori ed acceleratori di start-up, che offrono alle nuove imprese con idee originali la possibilità e gli strumenti per realizzare nuovi progetti. E proprio cinque start-up che provengono da Luiss Enlabs, sono state scelte da Facebook per il programma FbStart, che prevede di affiancare queste realtà innovative nell’utilizzo della celebre piattaforma social per incrementare il proprio business.

FbStart è un programma lanciato ufficialmente da Facebook nel 2014 che offre alle start-up più promettenti gli strumenti e i servizi necessari per utilizzare la piattaforma Facebook in modo da ampliare la propria crescita, beneficiando dell’esperienza  della società e della vasta community di start-up che fanno già parte del progetto. Fino ad oggi, infatti, Facebook ha investito circa 100 milioni di dollari nel programma, supportando un totale di 7200 aziende in tutto il mondo.

In occasione del primo evento ufficiale FbStart organizzato in Italia, Facebook ha quindi scelto cinque start-up italiane che provengono dall’incubatore e acceleratore Luiss Enlabs.

Nello specifico, le cinque start-up italiane che parteciperanno al programma sono Karaoke One, un’app mobile che trasforma l’esperienza del karaoke in una esperienza social con elementi di condivisione e intrattenimento; Verticomics, altra applicazione che permette di leggere fumetti in digitale su qualsiasi dispositivo mobile adattandoli al formato verticale e offrendo un fumetto gratuito ogni giorno.

Nextwin, una piattaforma che consente agli utenti di giocare con monete virtuali condividendo le proprie scommesse sportive che potranno essere votate dalla community permettendo di vincere premi unici. Tutored, un’app che rende più facile organizzare la propria vita universitaria, e infine Whoosnap, che permette di richiedere la foto di un luogo o evento in tempo reale, inviando così una notifica all’utente presente in quel luogo, che potrà scattare e condividere una foto per vincere premi.

Share

Commenti

commenti