EXTRATERRESTRI, quali e tante verità

ufotitolo

Barack Obama e la Clinton a breve dovrebbero rilasciare delle dichiarazioni, relativamente all’esistenza di contatti con le forme di vita non terrestri, che sconvogeranno le nostre certezze, le credenze più profonde. Tutto quello che ci è stato insegnato e tramandato potrebbe vacillare sotto una realtà ben diversa, ma che comunque in cuor nostro ci libererà dai dubbi e le incertezze relative al chi siamo e da dove veniamo.

Un po’ come per “Superman” caduto sulla terra con un’astronave, a quanto pare si parla di forme di vita che sono giunte sul nostro pianeta ed hanno insegnato a i nostri avi molte cose che effettivamente, nel contesto storico dell’epoca, sembra impossibile potessero realizzarsi. Da una parte, costruzioni come le Piramidi (per citare le più evidenti) o altre macchine da guerra sembrerebbe difficile possano aver avuto  una manifestazione così evidente nel periodo ed evoluzione dei popoli.

Anche se poi forse non c’è stata compatibilità con la nostra atmosfera, o con l’ambiente in genere, questi esseri sono tornati più volte nel corso della nostra storia a dare indirizzo ai conflitti, alle malattie. Tutto – per gli appassionati del genere – rientrerebbe in un disegno ben preciso. Lasciarci evolvere senza grandi interferenze, seguendo e colmando, ove possibile. Certo in nostro fare, il nostro andare verso l’autodistruzione sta portandoli ad una presenza più assidua. Forse c’è bisogno di un loro intervento per raddrizzare le catastrofi ambientali che stiamo causando. Serve qualcuno, che da buon maestro, ci faccia riequilibrare  il tiro per ciò che realmente è importante nella nostra comunità. Tutte queste guerre, questi esiti nefasti tra popoli, per territori, risorse energetiche, tutto questo muovere le sorti del pianeta per la ricerca dell’arricchimento dei pochi, a discapito dei tanti, tutto questo squilibrio potrebbe essere colmato da esseri in grado di intervenire facendo finalmente capire quali siano le cose importanti per noi e i nostri figli.

ufo01

Magari arrivassero gli Extraterrestri e avessero buone intenzioni per favorire il benessere globale. Ma perché poi dovrebbe essere così? Chi ha detto che gli scopi non siano ancor più nefasti. Potrebbe invece trattarsi di perlustrazioni per un attacco finale. Un invasione non pacifica. Potrebbero essere mostri che fanno di noi il loro cibo. Potrebbero essere tante cose che poi forse non sono. Forse al momento ci stanno studiando perché siamo completamente diversi da loro, oppure sono proprio come noi,  sono la nostra evoluzione.

Si dice addirittura che Putin abbia avuto contatti molteplici e dallo scontro, sia passato ad un accordo per apprendere tecniche militari e di combattimento. Voci non confermate già parlano di uso di armi innovative, non convenzionali anche per combattere l’ISIS. (Mah!). Nella storia più recente, ma anche in episodi della storia antica, ci sono state nelle guerre, capovolgimenti di fronte, inaspettati e inspiegabili, con epiloghi, che non avevano un rapporto di forza, tanto evidente da poterne spiegare il risultato, che a volte hanno fatto pensare a interventi esterni al conflitto. Forse le stesse conclusioni delle guerre che hanno determinato l’attuale situazione politica geografica mondiale potrebbe aver avuto influenze non terrestri. (Oppure no). Sono chiacchiere, me ne rendo conto, che non hanno alcun valore ne prova. Se si gira su internet c’è gente riempe pagine e pagine, per spiegarci le loro verità. L’esistenza assidua e costante, l’evidenza degli episodi non spiegabili diversamente, insabbiamento da parte dei Governi di tali forme di vita.

ufetti

Gli avvistamenti potrebbero essere riflessi, sperimentazioni aeronautiche, esplosioni, oppure potrebbero realmente essere perlustratori, inviati, messi spaziali

E se poi si manifestassero con un’ invasione non pacifica? Potrebbero essere mostri che fanno di noi il loro cibo. Potrebbero essere tante cose che poi forse non sono.  Forse al momento ci stanno studiando perché siamo completamente diversi da loro, o sono proprio come noi, ma visto che arrivano da altrove sono la nostra evoluzione.

Tutto mi sembra abbastanza tranquillo comunque. Se ci fossero pericoli sarebbe venuto alla luce da tempo. Invasioni, collaborazioni, mi sembrano frutto di fantasia. Nelle chiacchiere e articoli  ci sono ricalcate tante storie di fantascienza già viste in TV. Che ci possano essere altre forme di vita nello spazio è fuori discussione, ma al momento – a meno che il Presidente Obama  non ci dica diversamente – ciò non si è manifestato apertamente, o ci è stato nascosto. La famosa Area 51 potrebbe celare qualcosa di interessante. Forse una navicella aliena è caduta sul pianeta e gli occupanti sono stati recuperati (questa l’unico episodio al quale posso avvicinarmi a credere). Quindi sull’esistenza potrebbe anche essere citato questa primo contatto. L’idea dell’annuncio potrebbe coincidere con nuovi sbarchi. Forse ci siamo. (Oppure è solo una manovra mediatica).

ufo2

Si parla di presenze al momento del lancio dell’ultimo razzo USA, distrutto non da un errore progettuale, ma dagli alieni stessi per limitare lo sviluppo di progetti segreti contenuti nel razzo stesso. Lo SpaceX Falcon 9 si è disisntegrato ma ciò che è saltato all’occhio di molti è stata catturata dalla presenza di uno strano oggetto volante nei pressi del razzo. Drone o Ufo quindi. Gli ufologi non hanno dubbi a proposito.

———

L’European Southern Observatory ha annunciato che esiste una seconda terra. Proxima Centauri, che ha caratteristiche del tutto similari al nostro pianeta. A soli 4 anni luce di distanza.

proxima

Ultimamente gli avvistamenti UFO si sono moltiplicati e sono saltate fuori parecchie dichiarazioni che confermerebbero l’esistenza degli alieni.  supposizioni mai provate (ovviamente). Lo stato Americano ha anche rilasciato il “Project Blue Book” che ha indagato sugli UFO tra il 1947 e il 1969, che comprende 12.618  avvistamenti.

ufo3

La NASA, è stata accusata di aver intessuto rapporti con gli UFO. Attraverso la Stazione Spaziale Internazionale che è in orbita nello spazio. C’è un video che mostrerebbe un presunto incontro ravvicinato tra due astronauti della Stazione e alcuni Ufo, mentre questi si trovavano fuori dalla navicella per la consueta passeggiata nello spazio.

Ma se esistono Comunità, Pianeti più evoluti di noi che possono viaggiare nello spazio, perché non si palesano? Perché noi con i nostri razzi spaziali ancora cerchiamo di viaggiare all’interno del nostro sistema solare. In quarant’anni  di studio dello spazio abbiamo fatto si tante conoscenze, ma ci siamo spinti solo fino alla Luna e arrivati su Marte – con una sonda, e con altre esploriamo le profondità più lontane, che poi forse non lo sono poi tanto, se si può viaggiare con altri sistemi a noi sconosciuti.

Per coloro che riescono a viaggiare nello spazio la Terra è il loro pianeta e li alieni siamo noi.

Ma dove siete?  – Se venite in pace siete i benvenuti, fosse la volta buona che sistemiamo le schifezze del nostro pianeta?

 

Share

Commenti

commenti