Esiste il figlio prediletto? Sì… è il maggiore

fratelli

Un po’ come chiedere a un bambino “A chi vuoi più bene, a mamma o a papà?” è la domanda per un genitore su quale sia il figlio preferito. A parte quello che si potrebbe commentare su chiunque ponga una di queste due domande, vediamo come la scienza risponde per noi. Infatti, i poveri genitori che si sono trovati a rispondere a brucia pelo a questa domanda, hanno sicuramente detto che l’amore è uguale per ogni figlio, indipendentemente da cosa facciano e quale carattere possano avere. Ma la scienza non è della stessa opinione. O meglio, se la domanda viene posta in totale anonimato e sotto forma di indagine scientifica, allora la questione cambia. In questo diverso modo di vedere le cose, generalmente esce fuori che c’è un preferito che quasi sempre è il primogenito, indipendentemente se sia maschio o femmina.

Lo conferma uno studio californiano condotto su 384 famiglie (768 genitori) con 2 figli nati a una distanza massima di 4 anni l’uno dall’altro. Il 70% delle madri e il 74% dei padri ammette ai ricercatori di avere un favorito. Nessuno però chiarisce chi dei due sia il preferito, anche se la risposta arriva senza dubbi direttamente dai figli. Perché se un preferito c’è il casa di sicuro lo capisce l’altro figlio. Tutti i bambini coinvolti in questa indagine hanno dovuto dichiarare se venivano trattati in modo diverso rispetto ai propri fratelli e come questo potesse aver inciso sulla loro autostima. Da questo è emerso come i secondogeniti fossero più portati a riferire bassi livelli di sicurezza in sé stessi, proprio a causa di favoritismi captati verso il primogenito.

Come la stessa docente che ha coordinato la ricerca, Katherine Conger, credo che chiunque avesse pensato completamente l’opposto. In genere si tende a pensare che ci siano favoritismi verso i più piccoli di casa, come senso di protezione e di cura. Insomma, avere un fratello minore accresce l’autostima del più grande, apporta più amore nei suoi confronti e secondo altri studi diminuisce la propensione verso obesità e aumenta intelligenza!

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: