Cresce lo shopping online in Italia. Preferiti prodotti di moda ed elettronica

Shopping da smartphone

Più della metà dei telefoni cellulari venduti nel mondo sono ormai smartphone, ed  è evidente come, soprattutto in questi ultimi anni, il boom dei dispositivi intelligenti si sia inevitabilmente tradotto in un numero sempre più ampio di persone che decide di acquistare questi prodotti, complice una notevole quantità di modelli disponibili sul mercato che rientrano in diverse fasce di prezzo, dai dispositivi low-cost che sfiorano appena i €100 ai modelli più costosi che raggiungono anche i €600 e anche di più.

Non è una sorpresa, quindi, che ad una diffusione sempre più capillare degli smartphone corrisponda un uso sempre maggiore dei dispositivi mobili per dedicarsi anche allo shopping online. Ed è proprio quest’attività al centro degli ultimi dati diffusi da comScore, che rivela una ulteriore crescita degli acquisti online effettuati dagli italiani attraverso lo smartphone.

L’uso maggiore di internet anche da dispositivi mobili, sembra quindi aver contribuito in maniera evidente a dissipare i dubbi degli italiani che un tempo sembravano poco propensi ad effettuare acquisti online per paura di truffe o che i prodotti acquistati non rispondessero alle loro esigenze, e di conseguenza anche in questo 2016 continua a crescere il numero di utenti che effettua acquisti online da mobile.

Quanto appena detto viene confermato dai dati ottenuti attraverso il comScore Mobile Advisor, che conferma come nel solo mese di aprile 2016 siano stati in totale 8.6 milioni gli italiani che hanno acquistato prodotti dal proprio smartphone, un dato che passa, nell’arco dell’ultimo anno, dal 24.4% al 28.3% di persone che si dedicano allo shopping online da smartphone.

Ma quali sono le categorie di prodotti preferite dai mobile shoppers in Italia? I dati del comScore Mobile Advisor svelano anche questo, e vedono sul podio, al primo posto, i prodotti di abbigliamento e accessori, seguiti dai prodotti di elettronica preferiti da una persona su tre e infine i libri, con il 28% che dichiara di averne acquistato almeno uno nell’ultimo mese.

Nella classifica, comunque, viene mostrato che altrettanto diffusa è la vendita di biglietti per il 24%, per la cura personale al 19.8%, e ancora buoni regalo al 17.4%, giocattoli e biglietti aerei al 12.3%, prodotti dedicati a sport e fitness all’11.5% e hotel al 10%.

Guardando ai cinque principali mercati d’Europa, i dati comScore confermano che l’Italia risulta il paese con il minore tasso di adozione degli smartphone con il 68.7%, mentre Germania e Francia superano l’80%, mentre Regno Unito e Spagna superano il 75%, ma allo stesso tempo il nostro paese è quello che registra il tasso di diffusione più alto d’Europa.

Riguardo al modo in cui gli utenti acquistano da mobile, infine, la ricerca comScore ha confermato che il 60% degli utenti nei cinque maggiori mercati d’Europa preferisce farlo visitando i siti di e-commerce da browser web piuttosto che acquistare direttamente dalle app dei rivenditori.

Share

Commenti

commenti