Corsica: il viaggio on the road dalle mille sfaccettature

Se pensiamo al coast to coast di sicuro ci viene in mente come primo pensiero l’America. Eppure esiste una destinazione molto più vicina dove il coast to coast può trasformare la vacanza in un sogno. Stiamo parlando della Corsica con le sue scogliere e i villaggi sulle montagne, ma anche con le sue spiagge e le isole selvagge. L’isola francese circondata dall’Italia è un itinerario da tenere a mente se amate i viaggi on the road e dalle mille sfaccettare, così da passare dal mare alla montagna senza dover fare troppa strada. se non amate le vacanze statiche o siete indecisi tra la classica settimana al mare, da passare in spiaggia a prendere il sole e quella in montagna con il trekking e la riscoperta della natura, qui potrete trovare entrambe le cose.

La Corsica tra i suoi grandi vantaggi ha sicuramente il modo di arrivare: si può prendere l’aereo arrivando in uno dei quattro aeroporti (Bastia, Ajaccio, Calvi e Figari) oppure scegliere la via del mare prendendo il traghetto dall’Italia per la Corsica che parte da Savona, Genova, Livorno, Civitavecchia e Napoli.

Partiamo a parlare proprio del porto principale dell’isola, Bastia. Qui vedrete una città con tanti vicoli tutti in salita, chiese barocche e palazzi storici. Per calarvi al meglio nella vita corsa potrete assaggiare i salumi come la charcuterie. Passando dal mare all’entroterra non potrà mancare la visita nella Valle del Tavignano, con delle belle passeggiate fino al Lago di Nino (1.743 metri). Prati erbosi che risucchieranno la vostra attenzione con i tanti punti d’acqua che lo trasformeranno in un  vero e proprio quadro.
Per i più modaioli non potrà restare fuori dal giro il Porto Vecchio nella città di Aléria, tornando sul mare alla ricerca delle spiagge più famose vicino al sito archeologico romano che darà un tocco culturale alla vacanza più variegata che si possa cercare. Sabbia bianchissima e rocce rose nella spiaggia Palombaggia, per trasportarvi in paesaggi a dir poco caraibici.
Da qui si è vicini a Bonifacio, tappa obbligata per chi intraprende il cost to cost corso. Vie strette che catturano il rosso tramonto, per trasformare le case in un vero en proprio gioiello e poi le Bocche di Bonifacio, attrazione principale insieme al centro storico. Per gli amanti del mare da qui si va per le calette bianche a metà strada tra le bocche di Bonifacio e l’Arcipelago de La Maddalena a Lavezzi.
Degna di nota anche la capitale della Corsica, Ajaccio, terra natia di Napoleone Bonaparte che ha lasciato da visitare la sua casa, unico museo nazionale della Corsica.
Affascinante anche la Riserva Naturale di ScandolaPatrimonio UNESCO, che si raggiunge solo con una escursione in traghetto da Porto.
Share

Commenti

commenti