Come si evolverà il mercato delle traduzioni?

Il mercato delle traduzioni, in futuro, si evolverà, finendo per approdare sempre più ad una forte specializzazione. Occorrerà una conoscenza totale della materia, per diventare un esperto di settore.

Il mercato della traduzione negli ultimi trent’anni ha conosciuto cambiamenti di natura strutturale davvero profondi. In un mondo sempre maggiormente globalizzato, la domanda di servizi linguistici, come traduzioni ed interpretariato, ha conosciuto una forte crescita. I clienti sono e saranno sempre più esigenti, richiedendo servizi sempre più all’insegna della qualità.

Il nuovo scenario del mercato delle traduzioni richiede pertanto una ridefinizione del significato della parola “specializzazione”. Definiti con una perfida punta di ironia come dei veri e propri vocabolari ambulanti che traducono una parola dalla lingua di partenza a quella di arrivo, in genere la loro lingua madre, i traduttori sono stati sempre sottopagati. Eppure, ricoprono al tempo stesso il ruolo di linguisti e scrittori. Come è possibile tutto questo?

L’evoluzione del mercato delle traduzioni: verso la specializzazione a 360 gradi

Per poter aspirare a parcelle migliori, i traduttori dovranno essere in grado di analizzare la terminologia in maniera ancora più sofisticata rispetto al recente passato. Proprio come farebbe un abile e competente linguista. Molto spesso, i traduttori traducono articoli, testi e pezzi di nicchia che interessano solo ad una nicchia. Perciò, essere in grado d’interpretare nella maniera migliore tutte quelle sfumature e quelle differenze di tipo socio culturale e tradurle nella lingua di arrivo sarà per i traduttori la sfida dei prossimi anni. La conoscenza perfetta degli argomenti trattati nelle traduzioni e, in alcuni casi la provenienza dall’ambito di cui andranno ad occuparsi, sarà una costante richiesta dagli editori.

Traduttore a supporto delle imprese che delocalizzano: i nuovi scenari economico

I cambiamenti economici degli ultimi anni hanno fatto sì che sempre più imprese, per ridurre i costi del lavoro, abbiano optato per delocalizzare. Con lo spostamento della sede centrale in altri Paesi e le continue acquisizioni da parte delle multinazionali di spin-off, si crea del lavoro aggiunto riguardante tutta la documentazione da tradurre. La figura del traduttore professionista ricoprirà quindi il prestigioso ruolo di consulente nell’ambito dell’internazionalizzazione. Cosa vuol dire? Che il mercato delle traduzioni si è evoluto al punto che una figura esterna all’azienda faccia da apri pista in un nuovo paese. Essere madrelingua porterà sicuramente dei vantaggi, come avere il giusto background di settore. Ad esempio, delle competenze economiche e giuridiche saranno ancor più essenziali per svolgere al meglio questo prestigioso ruolo.

Settore medico scientifico: la nuova sfida per i traduttori

In relazione alle traduzioni nel settore medico-scientifico, tanto per fare un esempio, i chirurghi, i dermatologi, i gastroenterologi, gli oncologi e tutti gli altri medici necessitano già da oggi di traduzioni focalizzate su materiale di natura tecnica e di tipo informativo, che va necessariamente tradotto in una o più lingue. Affinché la traduzione sia precisa e, vista la delicatezza della tematica e la specializzazione dei contenuti, sarà sempre più di cruciale la competenza verticale nel settore. Solo in questo modo, il servizio di traduzione rispetterà appieno la terminologia medica da utilizzare. Vista l’evoluzione del comparto medico, così quello degli studi clinici, dei dispositivi sanitari e dei brevetti scientifici, l’asticella per i traduttori sarà posta su un livello ancora più alto.

Il ruolo dei software

Nel medio termine, il ruolo dei software attivi nell’ambito della traduzione si è rivelato sempre più decisivo. Tuttavia, siamo ancora distanti dal poter dire che questi strumenti forniscano risultati professionali soddisfacenti. Basti solo pensare agli innumerevoli traduttori online, la cui traduzione risulta purtroppo decisamente approssimativa. Il motivo? Gli attuali traduttori online traducono in maniera meccanica e “parola per parola”, non riuscendo ad interpretare il contesto delle frasi. Risultato? Attualmente, i risultati delle traduzioni fatte online sono impresentabili nel mercato lavorativo. Con l’evoluzione dell’intelligenza artificiale e la traduzione del contesto, il cambiamento del mercato delle traduzioni sarà ancora più sostanziale e la figura professionale del traduttore dovrà trovare un ruolo attivo e di valore in questo processo.

Concludendo, il mercato delle traduzioni è destinato sin dai prossimi anni ad evolversi: l’essere madrelingua, un solido background abbinato alla provenienza nel settore in cui si lavora, la padronanza a 360 gradi di lingue strategiche, oltre all’inglese, daranno al traduttore maggiore possibilità di stringere collaborazioni e di fare carriera nel settore. Ecco un’azienda leader nel settore delle traduzioni, che offre la possibilità di candidarsi sul sito https://www.eurotrad.it/lavora-con-noi/

Share

Commenti

commenti