Le migliori offerte gas casa

Scegliere il proprio fornitore di gas, per effetto della liberalizzazione del mercato, è divenuta una prassi per le famiglie italiane. Molti operatori propongono soluzioni diverse rendendo effettivo il risparmio che può superare anche i duecento euro in un anno.

Puoi riuscire ad accedere alle offerte commerciali migliori controllando alcuni parametri. Affidati alle offerte gas per la casa verificando le cose più importanti e che già trovi in bolletta.

La prima voce da tenere sottocchio è il consumo annuale di gas. L’unità di misura sono i metri cubi. Le diverse offerte potrebbero far scattare degli sconti in base a soglie di consumo. La valutazione del risparmio è una mera operazione matematica. La nuova tariffa offerta la si moltiplica per il volume consumato in metri cubi, e la si confronta con l’importo già pagato.

In bolletta hai tutto ciò di cui hai bisogno e lo trovi sotto la voce “Consumo annuo“. Esistono anche dei software nei siti di comparazione che ti offrono la possibilità di calcolare in maniera induttiva il consumo, ma si tratta di una stima.

Le offerte gas casa sono molte sul mercato. Le proposte vengono aggiornate di frequente e per poter ottenere una buona tariffa è necessario confrontarle in alcune sue componenti tipiche. Quella più sensibile è l’unica variabile del prezzo del gas che dipende dall’azienda erogatrice. Oltre al prezzo riferito al metro cubo occorre isolare la componente che riguarda i servizi commerciali.

Un documento ci può venire incontro, è la scheda di confrontabilità che fornisce un quadro immediato delle tariffe riferite a quelle di maggior tutela. La trovi nei siti internet dei gestori di gas nel mercato libero e devono essere aggiornate obbligatoriamente ogni tre mesi.

Tutte le offerte gas casa tengono conto di una gestione via web che prevede dei risparmi che vengono, a loro volta, messi a disposizione della clientela. E’ la cosiddetta bolletta elettronica, attivabile tramite semplice e-mail.

Il pagamento tramite RID è un altro elemento che permette di generare risparmi. Sono le commissioni dei bollettini postali che non si pagano più.

La liberalizzazione ha reso il mercato molto concorrenziale

Periodicamente, e per effetto del regime concorrenziale, le aziende si sfidano a colpi di promozioni. La tecnologia offre lo spunto per concedere vantaggi a coloro che accettano la gestione tramite smartphone o device. Unire il gas all’energia elettrica sotto lo stesso fornitore si può rilevare un buon affare.

I Bonus Gas permettono risparmi a fronte della presentazione della domanda in Comune per gli aventi diritto. Il nucleo famigliare ed il parametro del reddito sono le componenti prese in considerazione. Il risparmio viene accreditato in bolletta e dura per 12 mesi.

Le offerte gas casa più importanti riguardano il piano tariffario. Si può usufruire di un prezzo bloccato, in cui per un periodo di tempo di 12 mesi si fissa il prezzo fisso della componente energia. Questa promozione può anche essere proposta per due anni. In caso di diminuzioni non si potrà accedere al risparmio, nel caso contrario la nostra scelta si sarà dimostrata vincente.

La tariffa può anche essere indicizzata al variare di certi parametri stabiliti ed indicati in bolletta. Tipicamente si agganciano al costo della materia prima. In questo caso perdiamo la sicurezza del prezzo fisso ma usufruiamo di variazioni al ribasso.

Offerta a tagli di consumo. Si tratta di conoscere molto bene il proprio livello di consumo annuo di gas e rimanere nella soglia per avere un prezzo di favore stabilito. Occorre fare attenzione a questa soluzione poiché sforare potrebbe costare molto caro. Questa soluzione prevede in pratica il pagamento di un tot fisso al mese o all’anno.

Infine lo stato incentiva gli interventi destinati al risparmio energetico. Il risparmio consiste nelle detrazioni fiscali che vengono definite anno per anno.

Share

Commenti

commenti