Che fine ha fatto Oscar Pistorius

Oscar Pistorius ce lo ricordiamo tutti come il ragazzo che correva con due protesi fantascientifiche in carbonio, che aveva superato il suo handicap ed era riuscito a reinventarsi la vita. Aveva un futuro roseo. Aveva battuto record e guadagnato soldi fama e non come ultima rivincita, ma sicuramente la più bella, aveva una donna al fianco, bella, intelligente e che lo amava. Oscar aveva battuto i record dei 200 e 400 metri nella sua categoria.

Nel 2017 è stato condannato dalla Suprema Corte d’Appello di Johannesburg a tredici anni e sei mesi di prigione per l’omicidio volontario, proprio di quella fidanzata, Reeva Steenkamp, avvenuto nella notte tra il 13  e 14 febbraio 2013. Pistorius è stato dichiarato colpevole per aver ucciso volontariamente la Steenkamp nelle prime ore dell’alba di San Valentino, dopo aver sparato quattro volte attraverso una porta chiusa della toilette nella sua casa. Al processo si è difeso affermando di aver scambiato la ragazza per un intruso. Inizialmente condannato per omicidio colposo, a sei anni, il verdetto è stato poi annullato e sostituito con una condanna per omicidio volontario da parte della Corte Suprema nel 2015.

Anche lei da giovanissima aveva avuto un incidente a cavallo. Fratture e un intervento alla schiena che le avrebbero potuto compromettere la deambulazione, ma ha fatto tanta riabilitazione e tanta fatica. Ciò le ha permesso di riuscire a tornare a camminare normalmente.

La storia con Oscar nacque nell’ambito di una manifestazione sportiva a cui il Campione paraolimpico era stato invitato. Era il novembre del 2012. Dopo soli tre mesi la ragazza venne uccisa.

Cosa è successo quella terribile notte?

La coppia aveva trascorso la serata di San Valentino all’interno dell’appartamento di Pretoria di Pistorius

E’ stato lo stesso Pistorius a chiamare l’ambulanza descrivendo l’accaduto. Aveva sparato per ben quattro volte, attraverso la porta chiusa del bagno. Pistorius ha sempre sostenuto che l’ha scambiata per un possibile intruso.

Ad oggi Oscar Pistorius sta scontando una pena detentiva in un carcere a pochi chilometri dalla casa della sua Famiglia.

La mamma della Steenkamp ha recentemente dichiarato di non essere più  interessata a Oscar Pistorius. Quel capitolo è chiuso. “Adesso tocca al sistema giudiziario – non ho alcun interesse per lui. Non è più importante per me. Sono passati cinque anni e ne ho avuto abbastanza adesso”.

Share

Commenti

commenti