Castro Pretorio: tenta il suicidio e si incastra sotto la metropolitana B a Roma. Muore a 20 anni

Chiusa la stazione della metropolitana Castro Pretorio per un tentato suicidio sotto la metro. Sul posto vigili del fuoco polizia e ambulanze ma al momento sembra che la persona sia ancora viva.

Aggiornamento: Si tratta di un ragazzo di venti anni. Secondo alcuni testimoni si sarebbe buttato sui binari ma non è escluso che sia caduto involontariamente. Poi il convoglio lo avrebbe investito e solo i vigili del fuoco sono riusciti a tirarlo fuori. Portato al Policlinico Umberto I è ora in prognosi riservata.

La Metro B proveniente da Piazza Bologna è stata così fermata prima di entrare completamente in stazione e i passeggeri fatti uscire con le procedure di emergenza. La metro è temporaneamente chiusa e sono stati allestiti servizi di superficie per coprire la tratta.

Aggiornamento ore 13.00: Il ragazzo è deceduto in ospedale poco dopo l’arrivo in ambulanza. La Polizia sta continuando ad indagare per capire se si sia trattato di una caduta accidentale o di un suicidio.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: