“Capire il cambiamento climatico”, prosegue la mostra del Global Climate Day

 

La grande sensibilizzazione in atto sui temi del cambiamento climatico sta avendo un effetto positivo. Aumenta la domanda di maggiore conoscenza del fenomeno, e infatti, a partire dallo scorso weekend, si sta assistendo a code di famiglie e scolaresche all’entrata del Museo di Storia Naturale di Milano per visitare la mostra “Capire il cambiamento climatico” –Experience exhibition.

Anche grazie ad ENGIE ItaliaGlobal&Active Partner della mostra, sono stati prolungati gli orari di apertura nei prossimi due weekend, a partire da oggi, venerdì 22, poi domenica 24, venerdì 29 e domenica 31 marzo, fino alle 19:30 così da garantire la migliore fruibilità della prima Mostra dedicata al cambiamento climatico. Uno spazio narrativo ed esperienziale in cui i visitatori scoprono le cause e gli effetti attuali e futuri del riscaldamento globale, attraverso il linguaggio fotografico di National Geographic e tecnologie digitali immersive e interattive. 

    Il ruolo di ENGIE Italia nella mostra è quello di stimolare i visitatori a diventare loro stessi soggetti attivi per la salvezza del pianeta. Tra le diverse iniziative in programma, ENGIE sta realizzando un Kit per le scuole, che trae ispirazione dal percorso didattico della mostra, per sensibilizzare ai temi dell’ambiente e all’adozione di quei comportamenti virtuosi che consentono risparmio energetico e la tutela dell’ambiente.

La mostra sarà aperta al pubblico a Milano fino al 26 maggio 2019, per poi proseguire in Italia nel corso del 2019 e degli anni successivi, in diverse città.

“L’obiettivo di ENGIE è quello di essere leader nella transizione a zero emissioni di C02. Vogliamo accompagnare le aziende e le comunità in questa transizione proponendo soluzioni mirate, innovative e digitali, che incidono positivamente sulla riduzione dell’impatto ambientale” – ha commentato Olivier Jacquier CEO ENGIE Italia. “Coerentemente con la nostra ambizioneabbiamo deciso di essere Active Player della mostra “Capire il cambiamento climatico” fornendo contenuti all’interno della mostra finalizzati a stimolare all’adozione di comportamenti quotidiani concreti e a favore dell’ambiente sia i visitatori che l’ampio pubblico raggiunto dai social e dalla rete”.

In Italia ENGIE, impegnata tutti i giorni per la decarbonizzazione dei territori, ha realizzato interventi di efficienza energetica in circa10.000 edifici italiani tra cui 3.500 scuole e 21 università. Opera in oltre 300 comuni e ha riqualificato più di 450.000 punti luce, che producono risparmi energetici fino al 70%, 12 reti di teleriscaldamento che riducono fino al 50% le emissioni in atmosfera. Tutta l’elettricità fornita da ENGIE a famiglie, condomini e PMI è “100% verde”.

 ENGIE

ENGIE, player mondiale dell’energia e dei servizi, opera attraverso tre principali attività: la produzione di energia elettrica da fonti con basse emissioni di CO2 (in particolare mediante gas naturale ed energie rinnovabili), le infrastrutture energetiche e le soluzioni per i clienti. ENGIE, guidata dall’ambizione di contribuire ad un progresso armonioso, affronta le grandi sfide globali – lotta al riscaldamento climatico, accesso di tutti all’energia, mobilità – offrendo ai clienti pubblici, alle imprese e ai privati, soluzioni per la produzione di energia e servizi in grado di conciliare interessi individuali e collettivi. Le offerte integrate del Gruppo, a bassa emissione di anidride carbonica e ad alte prestazioni sostenibili, si basano sull’impiego di tecnologie digitali. Le soluzioni di ENGIE, inoltre, vanno oltre l’energia perché in grado di promuoverne nuovi usi e favorire nuovi stili di vita e di lavoro. L’ambizione di ENGIE è condivisa quotidianamente dai 150.000 dipendenti che lavorano in 70 Paesi che, insieme a clienti e partner, costituiscono una comunità creativa di architetti che immaginano e costruiscono oggi le soluzioni per il domani.

ENGIE in Italia propone offerte globali sull’intera catena del valore dell’energia, dalla fornitura ai servizi, con particolare attenzione ai prodotti innovativi e alle soluzioni di efficienza energetica e di gestione integrata. Con oltre 3.000 dipendenti in più di 50 uffici sull’intero territorio nazionale, ENGIE in Italia è il primo operatore nei servizi energetici, il secondo nella vendita del gas (mercato all’ingrosso), quinto nell’elettricità. ENGIE è presente in tutti i segmenti, dal residenziale al terziario, pubblico e privato, fino alla piccola e grande industria. In Italia, ENGIE annovera 6 parchi eolici, 5 di solare fotovoltaico e 3 impianti da biomassa, per complessivi 175,8 MW. Una capacità che ENGIE intende incrementare sempre più, attraverso acquisizioni e sviluppo di nuovi progetti.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: