BlaBlaCar: in cosa consiste il nuovo servizio in abbonamento BlaBlaPass

Il car pooling è una delle attività più note a rientrare nel sistema di mobilità sostenibile che si pone l’obiettivo di dare vita a servizi che riescano a ridurre le emissioni di gas inquinanti e allo stesso tempo la congestione stradale provocata dai veicoli, offrendo alle persone un sistema per muoversi condividendo le auto con altre persone.

Tra le piattaforme più conosciute e utilizzate al mondo troviamo anche BlaBlaCar, azienda nata in Francia che in pochi anni si è approdata anche in molti altri paesi d’Europa, Italia compresa. Ed è per rendere il servizio più flessibile e conveniente che i vertici dell’azienda hanno annunciato il lancio di un nuovo servizio in abbonamento. Si chiama BlaBlaPass, una novità che andrà a ridurre drasticamente le commissioni per i clienti e molto altro.

Il funzionamento di BlaBlaCar è molto semplice. Attraverso l’app del servizio i viaggiatori possono prenotare un posto in una delle auto disponibili, scegliendo il tragitto e condividendo le spese con altri passeggeri. Per ogni posto prenotato, tuttavia, i clienti devono pagare la spesa per il trasporto e una commissione su ogni viaggio. Ed è dalle numerose richieste dei clienti che è nata l’idea del BlaBlaPass.

Si tratta di un sistema di abbonamento che punta a rivoluzionare il sistema di mobilità sostenibile conosciuto fino ad ora dagli utenti di BlaBlaCar, andando incontro alle esigenze di molte persone. Il BlaBlaPass, innanzitutto, elimina completamente le commissioni. L’abbonamento potrà essere settimanale al costo di €1.99 o semestrale per €14,99. In questo modo si dovrà solo pagare la spesa per il viaggio. Il BlaBlaPass, inoltre, semplifica anche la comunicazione, permettendo ai clienti di comunicare con gli automobilisti anche prima della prenotazione, tramite chiamate o sms.

Gli automobilisti, che mettono a disposizione la propria vettura, inoltre, potranno scegliere se farsi pagare con online, con versamento su conto corrente o PayPal, oppure in contanti, per semplificare ulteriormente il processo di pagamento.

Resta solo da capire in che modo verrà accolto questo nuovo sistema di abbonamento dai clienti BlaBlaCar. Certo è che, per chi è solito usare questa piattaforma per gli spostamenti, un abbonamento che riduce al minimo le commissioni può trasformarsi in un risparmio consistente sul lungo termine.

Share

Commenti

commenti