Automobile: quanto ci costi. Tra carburante, manutenzione e tasse, è un salasso

I tempi sono cambiati. In passato possedere un’automobile era indispensabile per potersi muovere liberamente, ma negli ultimi anni è innegabile come le soluzioni di mobilità, soprattutto nelle grandi città, si siano moltiplicate offrendo soluzioni sempre più rapide e convenienti. Che si tratti di trasporto pubblico o soluzioni alternative come la condivisione di mezzi di trasporto, dall’auto allo scooter o la bicicletta, possedere un’auto si rivela sempre meno indispensabile.

Tanto più se si prendono in considerazione i dati diffusi negli ultimi giorni dell’anno dall’Osservatorio Autopromotec che ha effettuato una stima della spesa destinata dagli italiani agli autoveicoli nel corso del 2018. Un dato che evidenzia un fatto fondamentale. Mantenere un’automobile richiede una spesa annuale che varia tra €5000 e €8000, prendendo in considerazione le principali voci di spesa.

Secondo le stime di AutoScout24, il primo dato da tenere in considerazione è quello relativo all’acquisto del mezzo. La stima rivela che per l’acquisto di un nuovo mezzo di trasporto gli italiani spendono in media €22.400, che corrisponde a circa 14 mesi di stipendio.

Prevedendo circa 15000Km percorsi ogni anno, l’Osservatorio Autopromotec ha provato a fare il punto della situazione sulle spese che gli italiani devono sostenere per mantenere la propria automobile. Il dato più rivelante è quello riferito al carburante, che nel 2018 ha spinto gli italiani a spendere 60.7 miliardi di euro. Segue la spesa per la manutenzione e l’eventuale riparazione del mezzo pari a 39.3 miliardi di euro, seguita dal costo per l’assicurazione furto e incendio stimata in 17.7 miliardi di euro. 8.3 miliardi e 8 miliardi, rispettivamente, sono stati destinati ai pedaggi autostradali e il pagamento dei parcheggi. Infine è in 6.9 miliardi la spesa effettuata per le tasse automobilistiche.

Come prevedibile, tuttavia, molto dipende dall’auto che si decide di acquistare. Le stime diffuse dall’Aci hanno provato a calcolare le spese sostenute in base al modello scelto. Per l’auto più venduta, la Fiat Panda 1.2 da 69CV, ad esempio, è stata stimata una spesa annua di €5600. Sale invece fino a €8500 la spesa media, calcolata su 20000Km percorsi, per una Jeep Compass 1.6 MTJ 120CV 2WD diesel.

Per chi sceglie alternative ecosostenibili, la spesa può rivelarsi meno esosa. Un esempio è quello della Dacia Sandero Gpl, che secondo le stime (su una media di 15.000km percorsi) richiede una spesa annua di €4800. Si sale fino a circa €5300 per una Volkswagen Up a metano e €5700 per una elettrica Nissan Leaf.

Share

Commenti

commenti