Assicurazioni per gli immobili, una scelta che “Paga”

Le nostre abitazioni sono da sempre a rischio  furti ma anche a danni di diversa natura. Per cause esterne o per problemi che sorgono per la mancata manutenzione, ma anche per tutti quei problemi che possono nascere nella convivenza tra condomini. Danni dovuti ad un’infiltrazione per rottura di un tubo, l’assenza di energia elettrica per danneggiamento dei contatori, un vetro rotto o una serratura forzata, sono solo alcuni degli esempi dei danni più comuni all’interno di un palazzo. A me personalmente, a seguito dei lavori del piano sopra la mia abitazione si è allagato il controsoffitto e casa ben tre volte nell’arco di una settimana. Le controversie che sorgono su responsabilità e costi di riparazione possono innescare (non nel mio caso) anche liti. Ma per evitare tutto ciò ci può essere una soluzione semplice e intelligente. Un’assicurazione che tuteli i singoli proprietari ma anche il condominio, che provveda a coprire i danni di media e grande entità. Come tutte le assicurazioni può prevedere una franchigia e i costi possono variare anche di molto per le diverse tipologie. Le assicurazioni possono coprire l’incendio, i furti e i danni verso terzi. (anche coloro che transitino presso le aree comuni, che si rechino presso un appartamento  nel palazzo, potrebbero cadere e farsi male). Le assicurazioni, insieme all’Ente che tutela i proprietari degli immobili e i Consumatori, hanno definito diverse tipi di coperture che possano tutelare in diversi Step di copertura, totalmente o parzialmente, gli immobili e le persone, oltre che i danni parziali degli immobili.

Il premio annuo varia secondo la tipologia di copertura. La Polizza Globale Fabbricati è quella che meglio tutela l’immobile. Gli Amministratori dei condomini si possono far carico della stipula dei contratti anche per i singoli condomini, in maniera da coprire  al meglio il Condominio ma anche a tutela delle singole proprietà. La Polizza è da modulabile secondo le singole esigenze e capacità contributive e la volontà ad avere una copertura completa o che copra solo i danni verso i terzi, o ancora che tuteli dagli incendi o dalla necessità della ricostruzione di tutta o parte del palazzo. Anche il Valore assicurato deve essere congruo, senza prevedere premi che poi non assicurino il reale rimborso in caso di danni. Sicuramente le polizze devono essere configurate per le singole necessità della villa, che sono ben diverse da quelle del palazzo con numerosi appartamenti. La previsione dello spurgo fognature (la consiglio sicuramente), ma anche pensare all’assistenza per la manutenzione elettrica, o per l’impianto idraulico. Tutte le polizze sono personalizzabili con moduli aggiuntivi che ovviamente fanno lievitare i costi. (ma anche evitare spese impreviste in caso di danni).

La polizza globale fabbricati è una copertura assicurativa proposta ai condomini e ai proprietari di immobili, sia che questi siano destinati ad uso civile, ad ospitare uffici o studi professionali. Il contratto di Assicurazione dell’intero Condominio offre una copertura per i danni derivanti da circostanze quali incendi, allagamenti o eventi sociopolitici e per la responsabilità civile verso terzi.
Nel caso dei condomini, la sottoscrizione della polizza viene effettuata dall’amministratore, a seguito dell’autorizzazione dell’assemblea condominiale o in base a quanto stabilito dal regolamento.

Ogni Condominio o singolo proprietario può richiedere garanzie aggiuntive che vanno a integrare la polizza di base. Queste garanzie accessorie permettono di personalizzare e di estendere (ai singoli proprietari secondo le esigenze) l’ambito di applicazione della copertura.

Share

Commenti

commenti