Alcuni dipendenti Amazon avrebbero ricevuto tangenti per cancellare le recensioni negative

Il famoso quotidiano Wall Street Journal ha scritto in un articolo che alcuni commercianti stanno corrompendo i lavoratori Amazon per ottenere vantaggi e informazioni riservate.

Secondo il famoso quotidiano i dipendenti Amazon avrebbero ricevuto tangenti da commercianti, riuscendo a ricevere informazioni riservate (come ad esempio i dettagli sulle vendite e sul comportamento degli utenti.) ed a cancellare le recensioni negative dei prodotti venduti.

Amazon sta indagando sui comportamenti dei suoi dipendenti infedeli per individuare subito i colpevoli e prendere le opportune misure. I casi anomali scoperti si sono verificati sopratutto in Cina e negli Stati Uniti.

Ricordiamo che Amazon ha delle politiche molto severe sul Codice di Condotta ed Etica Aziendale e i dipendenti scoperti saranno soggetti ad un’azione disciplinare, incluso il licenziamento e le potenziali sanzioni legali e penali.

Share

Commenti

commenti