Al Bano Ricoverato d’urgenza per un doppio infarto

albano1

E’ abituato a fare le cose in grande. Non uno ma due infarti nella stessa giornata. Così ha raccontato lo stesso Carrisi. Aveva avuto un primo sentore, un disturbo al cuore nel pomeriggio mentre faceva le prove all’Auditorium nella centralissima  via della Conciliazione, vicino a San Pietro.  Era comunque rimasto a fare le prove (malgrado l’infarto) e però ha dovuto cedere al secondo. Alle 20.00 s’è fatto portare al vicino ospedale di San Pietro,  dove sono intervenuti nella massima urgenza.

Tre ore d’intervento per scongiurare il peggio. In semi-sedazione il cantante ha detto di aver sentito tutto quello che accadeva ma di non essere intervenuto nelle conversazioni per non disturbare il lavoro dei medici. Ha poi aggiunto che lassù ancora non lo vogliono, resto quaggiù.  All’ospedale San Pietro dove è stato operato sono arrivati molti messaggi di solidarietà e di auguri di pronta guarigione.

albano

L’operazione è andata bene e si prevedono tempi brevissimi per le dimissioni, anche perchè a detta dello stesso cantante, deve fare tante cose e non può stare a fare il malato. In effetti ultimamente le attività di Albano sono diventate frenetiche. Oltre ad un disco di successi sanremesi, ci sono stati concerti in Italia e nel Mondo e ben due libri a carattere religioso-mistico. Una vera seconda giovinezza artistica per colui che dovrebbe essere uno dei partecipanti anche del prossimo San Remo.

——

Pochi giorni fa è stata la ricorrenza della morte di Mango, che nella stessa situazione fu meno fortunato lasciandoci troppo presto. L’8 dicembre a soli 60 anni  Giuseppe Mango moriva e noi rimanevamo un po’ più orfani di tanta dolcezza e intensità delle sue canzoni, e della sua simpatica e sensibile persona qual’era

.mango

Share

Commenti

commenti