Agenzia delle Entrate: addio file con il nuovo servizio online “Prenota ticket”

Le cose da fare nell’arco di una giornata possono essere tante e il tempo a disposizione, in molti casi, può essere non sufficiente, soprattutto quando è necessario mettere in conto il tempo che si perderà per mettersi in coda insieme a decine di altre persone. E’ purtroppo ciò con cui devono fare i conti tutte le persone costrette a recarsi presso uno degli uffici dell’Agenzia delle Entrate per pagare qualcosa o più semplicemente ricevere assistenza.

Da qualche tempo, fortunatamente, l’Agenzia delle Entrate ha avviato un processo di semplificazione per andare incontro alle esigenze dei cittadini rendendo ancora più semplice usufruire dei servizi disponibili. E l’ultima novità, in tal senso, ha come obiettivo proprio quello di rendere più facile organizzare un appuntamento presso uno degli uffici dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione. Si tratta della funzione “Prenota ticket”.

Questo strumento è simile a quello che già da tempo offre Poste Italiane attraverso i suoi servizi online, permettendo ai cittadini che devono recarsi presso l’Agenzia delle Entrate di prenotare un appuntamento per dire definitivamente addio alle odiate code presso gli uffici. Un servizio pensato per consentire a tutti di ricevere assistenza risparmiando tempo.

Con Prenota ticket è possibile prenotare attraverso PC, smartphone e tablet un appuntamento presso uno degli uffici dell’Agenzia delle Entrate, conoscendo subito giorno e ora in cui presentarsi. Sarà necessario solo arrivare almeno pochi minuti prima dell’orario previsto per confermare la prenotazione. Il ticket potrà essere prenotato per il giorno stesso o per i quattro giorni lavorativi successivi, e sarà valido per una sola operazione. Il ticket prenotato, inoltre, potrà essere annullato semplicemente attraverso l’email di conferma o dall’app Equiclick, attraverso la sezione I tuoi ticket.

Per iniziare a testare il nuovo servizio, Agenzia delle Entrate ha attivato il nuovo servizio esclusivamente presso alcuni uffici di Milano, Roma, Torino, Verona, Napoli, Bari e Cosenza. Ma l’obiettivo è quello di estendere la disponibilità a tutti gli uffici Riscossione presenti sul territorio nazionale.

Del resto i numeri confermati dall’Agenzia delle Entrate dimostrano quante persone utilizzino ogni anno i suoi servizi. Nel 2017 sono state 4.9 milioni le persone servite presso gli sportelli. Numero che nei primi mesi del 2018 ha raggiunto quota 2 milioni. 24 milioni sono invece gli utenti che hanno visitato il sito ufficiale dal 2016 ad oggi, e oltre 70.000 sono i download registrati per l’app Equiclick.

Share

Commenti

commenti