Ad Arezzo è tempo di “Back to ‘68”, cinquantenario della festa dell’antiquariato

Dal 1 giugno fino a domenica 3 giugno si viaggia nel tempo e si tornano a respirare le atmosfere che caratterizzarono i giorni in cui nacque la manifestazione, così come racconta la gallery di fotografie d’epoca, curata dal Foto club “La Chimera”, allestita nelle scale mobili che portano al centro storico.

Ad Arezzo è tempo di “Back to ‘68”, la grande festa a tema che nasce per celebrare il cinquantesimo compleanno della Fiera Antiquaria.

Alle ore 11.00 del 1 giugno aprirà i battenti la mostra mercato (che per la prima volta inizierà di venerdì e non di sabato come tradizione): oltre 300 banchi accoglieranno oggetti d’arte, mobili, gioielli e bijoux, libri e stampe antiche, strumenti scientifici e musicali, giocattoli, ogni tipo di collezionismo compreso un vasto assortimento di modernariato, vintage e artigianato di qualità, regalando ad appassionati e addetti ai lavori il piacere della “trouvaille”, ovvero la scoperta e la ricerca del pezzo raro o curioso.

Con la Fiera prenderà il via il calendario di “Back to ‘68”: dalle ore 16, l’area verde del Prato ospiterà il “vintage village” con un mercato a tema e un’area selfie, che resteranno aperti fino a sera. Sempre il 1 giugno qui si terranno corsi di yoga e danza (dalle ore 18) e laboratori per bambini (dalle ore 18.30) e alle ore 21, sarà allestito il drive in vintage, un enorme cinema sotto le stelle dove gli spettatori potranno godersi “Il medico della mutua” con Alberto Sordi e “Hollywood party” con Peter Sellers, due pellicole rigorosamente targate 1968. Il pubblico potrà sedersi sull’erba, oppure arrivare bordo di auto e moto d’epoca (potranno partecipare solo le auto fino agli anni 70 -fino a un massimo di 100- e l’audio verrà inviato direttamente nella autoradio. Prenotazione obbligatoria tramite un apposito form online su: http://www.fieraantiquaria.org/prenota-il-drive-in/).

Sabato 2 giugno oltre al mercato vintage il Prato proporrà attività per bambini, e altre attrazioni tra cui una gara con il toro meccanico. Alle ore 16.30 le mamme potranno prendere parte a un curioso swap party mentre alle ore 17.30 si potrà praticare Hatha yoga.

La serata invece sarà all’insegna della musica con un doppio appuntamento davvero da non perdere: alle ore 19.30 il Teatro Petrarca ospiterà la Filarmonica Rossini diretta da Donato Renzetti.  Ingresso GRATUITO fino al limite dei posti disponibili. (Per info sull’evento: Ufficio Cultura Comune di Arezzo telefono 0575 377501 – 504 – 505 – 506)

Alle ore 21.30 Don Backy, New Trolls e Camaleonti, vere icone della musica italiana che nel giugno 1968 occupavano le prime  posizioni dell’hit parade,  animeranno  il  Prato  con uno spettacolo condotto  dal  bravissimo  cantante  ed  imitatore  Antonio  Mezzancella. Un vero e proprio raduno colorato e festoso, in cui anche il pubblico è invitato ad indossare camicie  flower  power  e  pantaloni  a  zampa  di elefante.

Ma sabato 2 e domenica 3 giugno tantissimi artisti riempiranno di festa ogni angolo del centro storico. Dalle ore 11 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 19 oltre 10 differenti band, saranno protagoniste di esecuzioni live in cinque diverse piazze di Arezzo proponendo ogni genere musicale. Tra questi non mancheranno i gruppi che furono protagonisti della scena beat aretina e che per l’occasione torneranno ad esibirsi.

 

Da non perdere, domenica 3 giugno, il Pic Nic anni ’60 che avrà luogo al Prato a partire dalle ore 16.00. Chi lo desidera potrà portarsi prelibatezze da casa ma sarà possibile acquistare cestini con tutto il necessario anche nell’area dell’evento. Qui alle ore 17.00 chi vorrà potrà provare corsi di ballo mentre i bambini potranno prendere parte a laboratori pensati per loro (inizio ore 18).

Durante la tre giorni Il Centro Guide Turistiche di Arezzo propone tour speciali: venerdì 1 giugno dalle ore 15.30 alle ore 17.30 si parte con “Scopri Arezzo”. Sabato 2 dalle ore 10.30 alle ore 12.30 sarà organizzato un itinerario dedicato alle botteghe artigiane mentre dalle ore 15.30 alle ore 17.30 si potrà visitare la mostra fotografica sulla Fiera allestita presso Casa Museo Bruschi. Domenica 3 giugno dalle ore 10.30 alle ore 12.30 itinerario con la visita di un museo di quartiere.

Per informazioni e prenotazioni: Centro Guide Arezzo e Provincia, 3343340608

Intanto un originale percorso di installazioni e un arredo urbano a tema darà il via ad un lungo calendario di appuntamenti che per l’intera estate continuerà le celebrazioni dei primi 50 anni della Fiera Antiquaria con mostre, laboratori e percorsi emozionali tutti da scoprire.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: