Addio Cameron Boyce, la giovane star di Disney Channel e #Descendants

Un duro colpo per il pubblico di adolescenti che lo seguiva su Disney Channel. Lui Cameron Boyce che a soli 20 anni faceva parlare di sé grazie all’aver preso parte al film Descendants e al programma tv Jessie. Lo ricordiamo con la sua bellezza lentigginosa nel ruolo di Luke, il giovane appassionato di videogame insieme a Debby Ryan, e poi nei panni di Carlos.

Con il cuore in mano annunciamo che stamattina abbiamo perso Cameron. È morto nel sonno a causa di un attacco provocato da una patologia per la quale era in cura – ha spiegato un portavoce della famiglia alla Abc – Il mondo ha perso una delle sue luci più luminose, ma il suo spirito continuerà a vivere attraverso la gentilezza e la compassione di tutti coloro che lo hanno conosciuto e amato. Siamo molto tristi in questo momento e chiediamo la dovuta privacy per affrontare la perdita del nostro prezioso figlio e fratello“.

Secondo alcune indiscrezioni Cameron sarebbe morto a seguito di una crisi epilettica. La sua carriera era iniziata come modello a sette anni. Diventa poi anche ballerino e volto di molte campagne pubblicitarie. Poi nel 2008 debutta in TV nella soap opera General Hospital: Night Shift, e al cinema con Riflessi di pauraEagle EyeUn weekend da bamboccioni (1 e 2)Justin Bieber: Never Say Never, e Judy Moody and the Not Bummer Summer. Diventa famoso per il personaggio di Carlos De Mon, figlio di Crudelia De Mon, nella saga di film per la tv The Descendants, di casa Disney, il cui terzo capitolo è atteso in Italia a ottobre.

Solo su Instagram conta 10 milioni di follower e sul social il regista di Descendants, Kenny Ortega, lo ricorda così: “Cameron portava amore, risate e solidarietà ogni giorno in sua presenza. Il suo talento sconfinato. La sua gentilezza e generosità erano infinite. È stato un indescrivibile onore e un piacere conoscerlo e lavorare con lui. Ti rivedrò in tutte le cose mio amato e meraviglioso amico. Cercherò nelle stelle la tua luce. Sarai il mio ragazzo per sempre! Cameron vivrai per sempre nei nostri cuori“. Dolci parole anche per Bob Iger, presidente e ceo Disney: “Per tanti di noi era un amico, pieno di talento, di cuore e di vita e troppo giovane per morire“.
Oltre a rivederlo nella prossima uscita di Descendants 3, lo troveremo anche nella serie Paradise City, ambientata nel mondo delle rockstar, che aveva finito di girare.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: